MEDITIAMO!

 MEDITIAMO!

Brain, mind and mindfulness concept illustration. Vector background and poster template with leaves and nature

Digiqole ad

Vi siete mai svegliati con la mente già in piena attività? E quando provate a prendere sonno che la mente sembra un Carnevale e che proprio di tacere non ne vuole sapere? E mentre fate colazione che siete proiettati agli appuntamenti della mattinata? Vi è mai capitato? O quando siete in ufficio pensate sognanti al fine settimana? E quando arriva il week-end avete mai pensato all’ennesima settimana che vi aspetta? E ora che ci hanno nuovamente dichiarati Zona rossa, a cosa avete pensato?

Da un anno a questa parte, ormai, siamo catapultati in una situazione quasi apocalittica, che credevamo possibile solo nei film o in epoche ben lontane da noi. Abbiamo dovuto fare i conti con la nostra individualità. La pandemia ci ha messo faccia a faccia con noi stessi, un sé che non conoscevamo ed emozioni che non credevamo potessimo provare.

Mentre credevamo di essere giunti alla fine, ecco che quella luce in fondo al tunnel si è spenta, ecco che ci ritroviamo al punto di partenza, ansie e incertezze per il futuro all’ordine del giorno.

Quando la nostra testa è affollata e piena di pensieri perdiamo il focus, ci sembra di essere su una giostra da cui non riusciamo a scendere. Un po’ come quando continuiamo a canticchiare una canzone che abbiamo sentito anche solo per qualche istante ma non riusciamo proprio a togliercela dalla testa. Poi, però, dovremmo ricordare che esiste il tasto pause e, come la canzone, possiamo fermare il traffico di pensieri e ritornare sul respiro, riprendere fiato e riconnettersi al momento presente, senza fretta, senza ansie.

Prenditi il tuo tempo, quello presente!

Goditi quella canzone che ti piace, che passano alla radio in quel momento e poi vai avanti… ma solo dopo, quando lo decidi tu. Niente pilota automatico, niente riproduzione casuale. Decidi tu il brano da ascoltare e quando sei pronto play – pause – rewind.

Pertanto, quando i nostri pensieri si fanno turbolenti, quando la nostra mente sembra una giostra, quando le nostre emozioni si fanno indecifrabili, fermiamoci!

Fermiamoci e meditiamo. Stiamo sul nostro respiro.

La meditazione, se praticata costantemente apporta numerosi benefici: diminuisce ansia e depressione e riduce gli stati d’animo negativi (tensione, tristezza, rabbia), aumenta la tolleranza al dolore, migliora la memoria, la consapevolezza di sé e la capacità di raggiungere obiettivi; e ancora, aumenta l’empatia e la connessione con il mondo intorno a sé, apporta un incremento della funzione immunitaria, riduce la pressione sanguigna e avvengono cambiamenti nel DNA.

L’efficacia degli esercizi di Mindfulness sono scientificamente provati e sono cambiamenti che si ottengono e perdurano sul lungo termine.

Non occorre molto tempo, è sufficiente il tempo di una canzone (almeno per iniziare) e quando ci sentiamo in preda allo sconforto, quando non vediamo via d’uscita o non riusciamo a fermare e scendere dalla giostra, mettiamo play e iniziamo a meditare, almeno proviamoci! E così, come canta qualcuno, tutto potrebbe tornare a essere leggero, anzi leggerissimo.  

Mindful Eating Lecce

Per ulteriori info e consulenze: (+39) 393 603 5414 - [email protected] Social: Facebook

Correlati

Grande o piccolo, ogni contributo è prezioso.

X