11.7 C
Nardò
venerdì, Aprile 19, 2024
mmt
calignao
calignao
mmt
calignao
calignao
mmt

IMPOSSIBILE METTERLO GIÙ: LA STORIA DI FIORELLA FRANCO DA LEGGERE D’UN FIATO

- Advertisement -
soave
ramundo
materassi
toma casa
new pergola_pergola
banner fiorentino
neretum
lavaggio cani
vergaro
- Advertisement -

Un’altra storia di orgoglio salentino quella di Fiorella Franco, consulente della sostenibilità, professional coach e autrice del libro “Dai margini alla leadership. La rivincita delle persone altamente sensibili” appena giunto in libreria (in vendita a partire dal 7 luglio nelle migliori Feltrinelli, Mondadori, Hoepli, IBS, ecc.).

Il volume fa parte della collana “Se vuoi Puoi” del noto imprenditore, allenatore mentale e autore Roberto Cerè, che ne ha firmato la prefazione. Il dott. Cerè vanta una prestigiosa carriera come executive coach per aziende del calibro di Ferrari, Gucci, Banca Intesa, Benetton, Mattel ed è il fondatore del MICAP (Master Internazionale in Coaching ad Alte Prestazioni), che certifica i Real Result Coach. Ed è proprio al Micap che Fiorella si è diplomata superando numerose prove e sfide, come la maratona di Berlino, un campo di sopravvivenza, un libro, diverse certificazioni in coaching, PNL, marketing strategico automatizzato, negoziazioni complesse, leadership.

Nel suo libro Fiorella racconta la sua storia, quella di una ragazza partita dalla provincia di Lecce per dirigersi al nord a inseguire i propri sogni. Sogni che ben presto verranno infranti, per via di una cultura troppo aggressiva e disumana per chi, come lei, arriva da un paese della provincia di Lecce.

Laureata in Economia e abilitata commercialista, si è dedicata per anni alla consulenza aziendale, lavorando a Milano al fianco di numerose imprese nazionali e internazionali. Dopo una crisi lavorativa, dovuta a mobbing e burnout, ha deciso di dare una svolta alla sua carriera e restituire significato alla vita attraverso la piena espressione della sua sensibilità.

La storia di Fiorella è la storia di tanti altri che come lei, i sensibili, sono da sempre rimasti ai margini di un mondo insensibile che li ha sempre giudicati deboli. Ma oggi il mondo sta cambiando. Quelle capacità ‘sensibili’ finora denigrate diventano abilità imprescindibili: creatività, soft skills, intelligenza emotiva e leadership gentile sono alcuni dei temi di maggiore attualità e le persone altamente sensibili sono chiamate a mettersi alla guida di questo processo di ri-umanizzazione, che da troppo tempo stavano aspettando.

Oggi Fiorella si occupa di sostenibilità, aiuta le imprese a integrare la sostenibilità nelle pratiche e nelle strategie aziendali. Fondatrice del concetto di “Economia Sensibile”, a cui dedicherà il suo prossimo libro, è impegnata nella divulgazione della cultura e della leadership sensibile. Se vogliono sopravvivere le imprese devono diventare sostenibili e per esserlo veramente devono diventare sensibili. Il suo motto è: non c’è sostenibilità senza sensibilità!

 Segui NardoNews24 anche su Whatsapp e Telegram

- Advertisement -

Ti potrebbe interessare

IL CICLO DELL’AUTISMO: IL TERZO APPUNTAMENTO È DEDICATO AL SUPPORTO PSICOLOGICO

0
Il Comune di Nardò e la Commissione Pari Opportunità hanno organizzato Il ciclo dell’autismo, un...

IL JUDO A NARDÒ SALE SEMPRE PIÙ IN ALTO

0
È un periodo ricco di competizioni e traguardi per la nobile disciplina del Judo, praticata...

PALCOSCENICO NERETINO PRESENTA “MAMMA MI TOOOOLE”: APPUNTAMENTO AL TEATRO COMUNALE

0
Anche quest' anno la compagnia teatrale Palcoscenico Neretino presenta un nuovo lavoro con una divertente...

Seguici sui nostri canali

9,002FansMi piace
- Advertisement -spot_imgspot_img

Articoli recenti

- Advertisement -