31.7 C
Nardò
sabato, Luglio 20, 2024
mmt
calignao
calignao
mmt
calignao
calignao
mmt

NARDÒ, IL CONSIGLIO APPROVA IL BILANCIO DI PREVISIONE 2023-2025

- Advertisement -
soave
ramundo
materassi
toma casa
new pergola_pergola
banner fiorentino
neretum
lavaggio cani
vergaro

Con 19 voti a favore il Consiglio comunale, nel corso della seduta di ieri sera, ha approvato il Documento Unico di Programmazione 2023-2025, il principale strumento per la guida strategica e operativa dell’ente, presupposto indispensabile per la corretta approvazione del bilancio di previsione, poiché le previsioni di competenza e di cassa del bilancio vengono deliberate sulla base proprio degli indirizzi strategici e operativi del DUP. Contestualmente, infatti, è stato dato il via libera al bilancio di previsione finanziario 2023-2025, lo strumento di pianificazione economica e di programmazione politica dell’ente. Emergono, così, le scelte strategiche dell’amministrazione per il futuro. Tra le altre cose, rafforzamento della digitalizzazione dell’ente, interventi concreti per famiglie, minori, anziani, soggetti a rischio esclusione e persone con disabilità, interventi sull’edilizia scolastica (asilo nido di via Mozart, immobile scolastico in zona 167, mensa nell’istituto di via Pilanuova), su quella sportiva (riqualificazione dello stadio e costruzione del nuovo palazzetto) e di rigenerazione urbana (Sant’Isidoro, ex pretura e parcheggio a Santa Caterina), proseguimento dell’attività di redazione del Pug.

“L’approvazione del bilancio – ha detto il sindaco Pippi Mellone alla fine della seduta – è l’ennesima prova di forza e coesione della mia maggioranza. Una pioggia di milioni di euro di investimenti e la conferma di importanti servizi per i cittadini in un bilancio che apre un’altra stagione di rivoluzioni. Un grazie particolare a Sara D’Ostuni per il suo enorme lavoro in questi tre mesi, un esempio sorprendente per presenza, impegno, dedizione e ovviamente competenza”.

“Il bilancio 2023-2025 – ha aggiunto l’assessora al ramo Sara D’Ostuniè il risultato di un bel lavoro di squadra della giunta e di tutti i settori dell’ente. Tracciamo la rotta e gli obiettivi del nostro percorso politico e amministrativo, garantendo qualità e quantità dei servizi e tenendo invariata la tassazione. Pur in un contesto economico locale e nazionale molto complicato, il Comune di Nardò non lesina un grosso sforzo sia a livello di programmazione che di investimenti, con il fine di assicurare la continuità della crescita della città”.  

Sempre nella seduta di ieri, l’aula ha approvato anche le aliquote Imu 2023, il piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari, il progetto per la realizzazione di una mensa scolastica con centro cottura nella scuola di via Pilanuova.

 Segui NardoNews24 anche su Whatsapp e Telegram

- Advertisement -

Ti potrebbe interessare

IO, TE E PUCCIA LIVE A SANTA CATERINA

0
Questa sera 17 luglio vi aspettiamo a Santa Caterina per una serata ricca di divertimento...

RITORNA A NARDÒ IL “FESTIVAL DELLE BANDE IN PIAZZA”

0
La più tipica espressione della festa popolare. Dopo il successo dello scorso anno, ritorna il “Festival...

CRISTINA GRECO IN CONCERTO: APPUNTAMENTO IN PIAZZA SALANDRA

0
L'amministrazione comunale di Nardò, Sindaco Pippi Mellone, Assessore al turismo e marketing Giuseppe Alemanno e...

Seguici sui nostri canali

9,002FansMi piace
- Advertisement -spot_imgspot_img

Articoli recenti

- Advertisement -