Home Cronaca DALLA CARITAS DIOCESANA NARDÓ-GALLIPOLI SOLIDARIETÀ ALLA CGIL

DALLA CARITAS DIOCESANA NARDÓ-GALLIPOLI SOLIDARIETÀ ALLA CGIL

inglese
ramundo
ARTE ORAFA
ramundo 2
materassi
toma casa
andreina
new pergola_pergola
banner fiorentino
inglese
neretum

Quello che è accaduto a Roma nelle scorse ore non puoi lasciarci indifferenti e richiede una presa di posizione, cosciente e decisa, nei confronti di quanti si richiamano a ideologie che sono in aperto contrasto con la nostra Costituzione Repubblicana.

In gioco, evidentemente, ci sono i valori della pace e giustizia sociale, della fraternità e della solidarietà. Attentare a questi valori significa attentare al perseguimento del bene comune e  non si può restare indifferenti davanti ad atti così violenti e gravi. Assaltare la sede di un sindacato, di un partito o di un’associazione vuol dire negare i principi della democrazia.

Quando vengono lesi questi principi, i primi a pagarne le conseguenze sono i poveri e i deboli verso i quali va tutta la nostra premurosa attenzione in quanto sacramento di Cristo.

Quello che è accaduto a Roma, anche al pronto soccorso del Policlinico Umberto I, travalica il principio democratico del confronto anche serrato tra opposte posizioni e attenta al valore imprescindibile della nostra democrazia che è antifascista.

Invochiamo la conversione dei cuori per quanti inneggiano al nome di Dio e della Patria mentre compiono atti così gravi e per tutti sia di esempio la mitezza di Gesù.

Da questa pandemia ne possiamo uscire solo tutti insieme mettendo da parte i personali piccoli e grandi egoismi e guardando al bene di tutti per guadagnare il bene di ciascuno.

Don Giuseppe Venneri

Direttore Caritas Diocesana Nardó-Gallipoli

Progetto Policoro Nardò-Gallipoli

Articolo precedenteUN’ABITAZIONE COLPITA DALLE FIAMME NELLA NOTTE. SUL POSTO UNA VOLTANTE DEL LOCALE COMMISSARIATO
Articolo successivoASSALTO ALLA SEDE DELLA CGIL, IL MESSAGGIO DI SOLIDARIETÀ DAL SINDACO DI GALATONE FLAVIO FILONI