TRAFFICO IN TILT E MEZZI DI SOCCORSO BLOCCATI. FRASCA: “LUNGOMARE PROGETTATO MALE E GESTITO PEGGIO”

 TRAFFICO IN TILT E MEZZI DI SOCCORSO BLOCCATI. FRASCA: “LUNGOMARE PROGETTATO MALE E GESTITO PEGGIO”
Stefania
Piccione
Mov5
leuzzi
leuzzi
leuzzi

Lungomare tra Santa Maria al Bagno e Santa Caterina progettato male e gestito peggio, pista ciclabile inutilizzata, macchine parcheggiate in maniera selvaggia in assenza di una vera e propria corsia di sosta, traffico in tilt, sicurezza stradale a rischio, polizia municipale praticamente assente.

La pista ciclabile realizzata dal Comune di Nardò con mutuo concesso dal Credito Sportivo (circa tre milioni di euro nell’ambito del bando “Comuni in pista”), pur confermandosi progetto lodevole nelle intenzioni ha avuto solo l’effetto di gettare ulteriormente nel caos la viabilità delle nostre Marine.

Il tutto, in assenza di un adeguato piano parcheggi, che sin da troppo tempo si rende necessario per decongestionare il traffico nelle Marine in questione.

Un’altra stagione estiva nel caos viabilità, un altro esempio di come vengono gestiti male i progetti dalla Giunta Mellone, lo specchio del totale abbandono in cui da tempo versano le marine e le frazioni di Nardò.

post social Mino Frasca

Correlati