23ENNE MUORE DOPO L’INCIDENTE. LA FAMIGLIA E’ ORIGINARIA DI NARDO’

 23ENNE MUORE DOPO L’INCIDENTE. LA FAMIGLIA E’ ORIGINARIA DI NARDO’
Digiqole ad

Il sinistro si è verificato domenica pomeriggio sulla A1 tra Reggio Emilia e Modena.

Giada Giannone, di Casalgrande, non è sopravvissuta alle gravissime ferite riportate.
La ragazza era stata trasportata con l’elisoccorso all’ospedale Maggiore di Parma ma è deceduta nella notte tra domenica e lunedì.
La giovane, istruttrice di zumba alla palestra New Life di Scandiano viaggiava su una Peugeut 308 assieme al fidanzato di Sassuolo, che era alla guida.
A bordo anche un’altra coppia composta dalla sorella del fidanzato e il suo ragazzo. La loro auto è stata tamponata da una Fiat Freemont condotta da un modenese.
Tremendo l’impatto, con diversi capovolgimenti delle vetture in seguito al quale le due ragazze sono state sbalzate fuori dall’abitacolo. Giada non ce l’ha fatta mentre l’amica 17enne è stata ricoverata all’ospedale di Baggiovara. I due ragazzi sono, invece, fuori pericolo.
Giada lascia la mamma Antonietta Lepore, il padre Sandro, originario di Nardò, e due fratelli di 19 e 12 anni.

Correlati

Grande o piccolo, ogni contributo è prezioso.

X