UN WEEKEND CON IL MINITREKKING E IL KAYAK

 UN WEEKEND CON IL MINITREKKING E IL KAYAK

Due iniziative sono in programma nel prossimo weekend e avranno come “protagonisti” l’Acquario del Salento di Santa Maria al Bagno, la costa e il mare del territorio neretino, da vivere in modo alternativo. La cooperativa Fluxus, gestore dell’Acquario del Salento, propone infatti per venerdì 11 giugno un minitrekking e per sabato 12 giugno un’uscita in kayak organizzata in collaborazione con l’associazione 18° Meridiano.

Venerdì, dunque, la prima di una serie di escursioni guidate lungo la costa ionica (in programma per l’estate) con inizio alle ore 8 (ritrovo presso l’Oasi Quattro Colonne). Un risveglio in natura, per approfittare dei benèfici effetti dei colori, della quiete e del dolce rumore del mare quando il sole è ancora basso e tutto intorno tace. Una camminata rigenerante, ma anche di scoperta della biodiversità marina e terrestre che distingue il tratto di costa fra Santa Maria al Bagno e la Montagna Spaccata, Sito di Interesse Comunitario. Un percorso facile (circa 4 km), ma vario, caratterizzato da torri di avvistamento, macchia mediterranea, panorami mozzafiato e cavità rocciose in un mare cristallino e ricco di vita. All’interno dell’Acquario del Salento il percorso prosegue come in un’immersione tra i fondali e le forme di vita, tantissime e ancora sconosciute, che caratterizzano il Mediterraneo e la costa ionica. Conoscere i delicati equilibri che regolano l’ecosistema marino, gli organismi che lo abitano e l’impatto antropico irreversibile che è già in corso, sono gli obiettivi che uniscono l’esperienza in Acquario, in programma alle ore 15. Per informazioni è attivo il numero 380 4739285.
La seconda iniziativa, come detto, è una emozionante escursione in kayak in programma sabato 12 giugno. Anche questo è il primo di una serie di appuntamenti in programma per l’estate, nati dalla collaborazione fra le due realtà Fluxus e 18° Meridiano. L’escursione collegherà le due splendide baie di Santa Maria al Bagno e Portoselvaggio toccando la Punta dell’Aspide, Torre dell’Alto, la Grotta Verde e i più interessanti siti lungo la costa ionica neretina. Per informazioni è attivo il numero 351 9970029.