Il ritorno del pubblico al “Giovanni Paolo II”, dopo il lockdown e le restrizioni imposte dall’emergenza da Covid-19, porta bene al Nardò.

Gli undici di mister Danucci conquistano i primi tre punti che fanno morale e muovono finalmente la classifica.

La squadra di casa soffre i primi minuti, ma poi riesce a dominare la partita conquistando la prima vittoria in campionato.

Nel primo tempo a rendersi insidiosa, nei primi minuti di gioco, è la Puteolana, ma i diversi tentativi trovano pronto il portiere granata Milli. Al 13’ grossa occasione per la squadra ospite, il difensore granata Palazzo mette giù in area Piacente e l’arbitro decreta il rigore. Sul dischetto va Cavaliere, ma Milli in tuffo, con i pugni, devia in calcio d’angolo.

Il Nardò prende coraggio e coscienza dei propri mezzi e s’avvicina con sempre maggiore insistenza nell’area avversaria.

Dopo due tentativi andati a vuoto prima con Mengoli e poi con Cancelli, alla mezz’ora arriva il gol del 1 a 0 firmato da Massari, bravo a spedire in rete di testa un cross di Cancelli.

Si aspetta la reazione degli ospiti, ma i campani non riescono ad impensierire più di tanto la difesa granata.

Anzi è ancora il Nardò a rendersi pericoloso prima con Caputo e poi, su punizione con Scialpi, ma i loro tentativi non danno l’esito sperato.

Si va negli spogliatoi con il risultato di 1 a 0 per la squadra di casa.

La ripresa si apre ancora con un’occasione per i campani, causata da un errore di Sepe, ma è bravo Milli, oggi in gran forma, a sventare il tentativo avversario.

Con il passare dei minuti, il Nardò riprende in mano le redini del gioco e sfiora per tre volte la marcatura, prima con Mengoli al 14’, la sua staffilata rasenta il palo destro della porta difesa da De Lucia, poi con Cancelli al 18’ che manda di poco fuori e successivamente con Caputo che spara di destro fuori in diagonale, da ottima posizione.

Inizia il valzer delle sostituzioni (tre per ognuna delle squadre) che non riescono però a cambiare le sorti della partita.

Al 38’ ancora un’azione del Nardò, che con il subentrato Cuomo impegna il portiere De Lucia ad una difficile parata.

Il finale è quasi tutto della squadra ospite che non riesce però a concretizzare.

Da segnalare l’espulsione di Monteleone della Puteolana per un fallo su Caputo.

Dopo sei minuti di recupero l’arbitro Crescenti della federazione di Trapani manda tutti negli spogliatoi sul risultato finale di 1 a 0 per il Nardò.

M.Z.