32.8 C
Nardò
mercoledì, Luglio 24, 2024
mmt
calignao
calignao
mmt
calignao
calignao
mmt

TUTTI PER UNO, LIBRI PER TUTTI

- Advertisement -
soave
ramundo
materassi
toma casa
new pergola_pergola
banner fiorentino
neretum
lavaggio cani
vergaro

Tutti per uno, libri per tutti. È il nome (ma anche il senso) della nuova iniziativa dell’assessorato alla Cultura che, ancora una volta, ha per protagonisti i libri e la lettura. In questo momento storico molto particolare, infatti, tutti hanno dovuto fare i conti con difficoltà di ogni tipo, anche economiche, e persino l’acquisto di un libro per molte famiglie è diventato problematico. L’amministrazione comunale ha deciso quindi di investire nell’acquisto di libri da destinare ai nuclei familiari più bisognosi in modo da soddisfare il bisogno primario della lettura, a cui nessuno deve essere costretto a rinunciare per colpa del Covid e della conseguente situazione socio-economica. Si tratta di oltre 350 titoli di narrativa di diverso genere e destinati a lettori dai 16 anni in su.

In questi giorni gli uffici dell’assessorato alla Cultura, dopo aver selezionato un certo numero di famiglie a basso reddito (ed escluso quelle già beneficiarie di sussidi di diverso tipo), le stanno contattando telefonicamente preannunciando – previo consenso – la consegna dei libri nel corso della prossima settimana. Il numero di libri varierà a seconda del numero di componenti del nucleo familiare. Giovani, adulti, anziani potranno così continuare a leggere, oltre e a dispetto del momento di difficoltà generale.

“Questo momento particolare – evidenzia l’assessore alla Cultura Ettore Tollemetoè stato ricco di difficoltà. In generale, le famiglie sono state vittime della paura e di un impoverimento generale, non solo economico. Hanno smesso di comprare libri, ad esempio, che è un danno per tutti, difficilmente quantificabile. In questi casi, siamo convinti che chi ha responsabilità pubbliche abbia il dovere di intervenire, esattamente come fa e come ha fatto per i beni cosiddetti “di prima necessità”, cioè alimenti e farmaci. Per questo abbiamo deciso di investire nell’acquisto di oltre 300 libri, convinti che le famiglie non debbano rinunciare alla lettura. Una comunità si vede nel momento del bisogno. “Tutti per uno, uno per tutti”, dicevano i Tre Moschettieri. “Tutti per uno, libri per tutti”, diciamo noi. È il senso, bellissimo, di questa iniziativa, che ci farà crescere”.

Questa iniziativa segue La biblioteca va al parco, progetto dell’assessorato alla Cultura orientato a promuovere la lettura e i libri soprattutto tra i più giovani. Fino a settembre sarà possibile prendere in prestito gratuito un libro a scelta tra i 140 titoli disponibili semplicemente recandosi presso il nuovo Parco Fibonacci intitolato a Franco Plantera in via Incoronata oppure presso il Jungle – Parco Raho di via Raho.

Sono tutti segmenti di una strategia più complessiva sulla biblioteca “diffusa” che l’assessorato alla Cultura ha pianificato, prevedendo di portare i libri nelle case, nei parchi, nelle scuole dell’infanzia a settembre (circa 1000 titoli). Ma altre iniziative sono in cantiere per i prossimi mesi.

 Segui NardoNews24 anche su Whatsapp e Telegram

- Advertisement -

Ti potrebbe interessare

POMO D’AMORE – SPETTACOLO NEL CHIOSTRO DEI CARMELITANI

0
Sabato 27 luglio alle ore 21.00 al Chiostro dei Carmelitani di Nardò si svolgerà “Pomo...

“BANDIERA BLU: AL MARE IN SICUREZZA”

0
Il 25 luglio è la Giornata Mondiale della Prevenzione dell'Annegamento. Si tratta di un'iniziativa dell’OMS...

Seguici sui nostri canali

9,002FansMi piace
- Advertisement -spot_imgspot_img

Articoli recenti

- Advertisement -