È stato formato l’elenco di esercizi commerciali disponibili ad accettare i buoni spesa previsti dall’ordinanza della Protezione Civile n. 658 del 29 marzo. Si tratta della platea di fornitori nell’ambito degli interventi di sostegno in favore di cittadini in difficoltà in questa fase di emergenza economica e sociale. L’invito ad aderire è stato rivolto alle attività autorizzate alla vendita di generi alimentari e beni primari (prodotti per neonati e per igiene personale, detersivi, ecc.), nonché alle farmacie e parafarmacie. Le stesse attività dovranno ora accettare i buoni spesa rilasciati dall’ufficio Servizi Sociali ai cittadini che ne hanno diritto. Le attività e gli esercizi che non hanno aderito possono ancora farlo inviando all’indirizzo di posta elettronica certificata protocollo@pecnardo.it il modulo compilato (disponibile al link https://bit.ly/2xKQaMR) e la copia di un documento di identità.

L’elenco, al momento, è composto da 28 punti vendita di diverso tipo: La Bottega dei Sapori di via Filzi, supermercato Dok di via Pilanuova, Globus di via Cavour, Piero In di via Ferri, supermercati Eurospin di via De Gasperi e via Saragat, supermercato Despar di via XXV Luglio, Farmacia Benegiamo di via D’Orlando, Farmacia Lisi di via E. Filiberto a Santa Maria al Bagno, Macelleria da Mimino di via Napoli, Linea Sanitaria di via XX Settembre, supermercato Carcagni di via Raho, Farmacia di Nardò di viale della Costituzione, Farmacia De Benedittis di via Raho, I buoni sapori di via Roma, Il Vecchio Forno di via Pazienza, supermercato MD di via Galatone, supermercato Simply Market di via Bonfante, Sapori di Antico Forno di via Puglia, Salumeria da Selenia di via Manzoni, iGood di via XX Settembre, L’oasi della frutta di via Madonna di Costantinopoli, Ortofrutta Vaglio di via Volta, Il trionfo del sapore di via Alighieri, Dolce Forno Striani di via Volta, Il Salumaio di via Cavour, supermercato Eurospar di via Generale Cantore, supermercato Lidl di via Magna Grecia.

La distribuzione materiale dei buoni spesa ai beneficiari è prevista a partire da venerdì mattina nella sede comunale di via Falcone (ex tribunale). La consegna a ciascun utente avverrà su appuntamento, quindi a seguito di chiamata e di indicazione del giorno e dell’orario utile da parte dell’ufficio Servizi Sociali. Ciò al fine di evitare la corsa al ritiro dei buoni e quindi assembramenti presso l’ufficio. La raccomandazione, ovviamente, è di non recarsi negli uffici del Comune senza aver ricevuto indicazioni dai Servizi Sociali.