13.2 C
Nardò
domenica, Marzo 3, 2024

Buy now

mmt
calignao
calignao
mmt
calignao
calignao
mmt

“E PIPPI SFRATTÒ PURE LA MADONNA”

- Advertisement -
ramundo
materassi
toma casa
new pergola_pergola
banner fiorentino
neretum
lavaggio cani
vergaro
sd arreda

Domani sera il sindaco incontrerà i parrocchiani di Santa Maria degli Angeli per un chiarimento. Che stia decidendo per una revoca della delibera con cui si assegna l’impianto sportivo di via Kennedy ad una associazione ludico-ricreativa? Nell’attesa leggetevi questa nota di Lucio Tarricone.

NOTA DI SALENTO NUOVO
Ci si perdoni l’incipit che potrebbe apparire blasfemo. Ma non lo è. Rappresenta la nostra indignazione e il nostro sconcerto per la vergognosa delibera con la quale l’Amministrazione Mellone tutta non proroga la gestione dei “campetti” di via Kennedy alla Parrocchia S. Maria degli Angeli per affidarla a una associazione “ludico ricreativa” denominata “In viaggio con Momì”.
Ciò che offende non è tanto e solo la scelta operata dalla Amministrazione Mellone quanto l’ipocrisia che sottende a tale scelta. Ogni amministratore ha il dovere di effettuare le scelte che ritiene opportune. Ma nella trasparenza e correttezza.
La delibera con la quale Mellone e i suoi concedono in gestione, senza alcuna gara o bando pubblico, i “campetti” all’associazione “in viaggio con Momì” non ha nulla di trasparente ma rispecchia le vecchie logiche politiche, della peggiore politica.
La delibera e le dichiarazioni di Mellone e Tondo offendono e gettano ombre su persone perbene dedite al bene della Comunità. Non si comprendono i motivi che hanno portato a non prorogare la gestione della struttura alla Parrocchia né “quali interessi” sarebbero stati toccati per dirla con le parole del Consigliere melloniano Tondo non riaffidando la gestione dei campetti alla Parrocchia.
La Parrocchia non era più idonea alla gestione? Lo dicano senza infingimenti e ne spieghino i motivi.
Mellone, inoltre, dichiara che l’Amministrazione Risi dette in gestione i campetti a una associazione “dietro la quale si celava un trombato delle liste risiane” non facendo ovviamente i nomi e ipotizzando pertanto che a gestire i “campetti” non fosse la Parrocchia che a questo punto, secondo Mellone, fungeva da prestanome.
Dichiarazioni gravi quanto ridicole.
L’ennesima dimostrazione della spocchia e arroganza della maggioranza che sostiene Mellone. E sia chiaro che sotto la delibera, non essendovi dichiarazioni contrarie, vi sono i nomi di tutti gli assessori e consiglieri comunali che sostengono Mellone. Nessuno escluso.
Solidarietà totale e incondizionata alla Parrocchia S. Maria degli Angeli e al suo Parroco.

Centro Studi “Salento Nuovo”
Lucio Tarricone

 Segui NardoNews24 anche su Whatsapp e Telegram

Ti potrebbe interessare

Seguici sui nostri canali

9,002FansMi piace
- Advertisement -
erboristeria
pet
neretum
pet

Articoli recenti