Qualche giorno fa proprio l’assessore alla Cultura Francesco Plantera, appena esonerato dal sindaco Pippi Mellone, aveva anticipato che alcune manifestazioni molto amate dal pubblico avrebbero avuto “problemi” anche in seguito al suo repentino allontanamento.

Ma anche gli organizzatori, in tempi non sospetti, avevano annunciato non senza una sfumatura polemica che alcune manifestazioni “pubbliche” si sarebbero svolte in una struttura privata. Ma si andò oltre: affermarono che la location di Sant’Isidoro era stata decisa e scelta da terzi, presumibilmente senza il loro pieno consenso e condivisione della scelta. Da qualche tempo, insomma, in questa comunità sembra essere scoppiata la guerra civile.

Il post di Tommaso Zuccaro sul social Facebook

Informiamo la cittadinanza che dopo il progetto CANTO LA MIA TERRA che si teneva tutti gli anni alle quattro colonne e che quest’anno sarà ospitato dal centro Europa ” concerto che si svolgerà domenica prossima 13 Agosto Ingresso Libero , anche il PREMIO BATTISTI fiore all’occhiello della musica pop salentina , manifestazione NERETINA conosciuta ormai in tutta Italia SARÀ OSPITATA DA UNA STRUTTURA PRIVATA, non è stato raggiunto un accordo con i nuovi amministratori sulla location, abbiamo ritenuto che Sant’Isidoro fosse al quanto scomoda da raggiungere. Noi crediamo che la manifestazione si faccia x i cittadini, per cui è nostra premura offrire il massimo della comodità. Domani daremo l’ufficialità della nuova location.

Oggi la notizia e la conferma: anche il Premio Battisti, giunto alla sua 19ma edizione, verrà messo in scena nei Campi Europa. Dall’Amministrazione comunale la manifestazione non sarebbe stata “giudicata all’altezza” di poter essere ospitata, come gli altri anni, in una importante piazza di Nardò.

21297615 10211952909351214 1184859857 o