Home Spettacolo&Cultura QUESTA SERA – A TEATRO I CORTOMETRAGGI DELLA BREIGHT FILM

QUESTA SERA – A TEATRO I CORTOMETRAGGI DELLA BREIGHT FILM

ramundo
ARTE ORAFA
materassi
toma casa
andreina
new pergola_pergola
banner fiorentino
neretum
lavaggio cani
555
sd arreda

Grande serata di cinema, giovedì 19 gennaio, al Teatro Comunale di Nardò. A partire dalle ore 20:30 saranno presentati due cortometraggi del regista salentino Gino Brotto, interamente realizzati nel Salento. Un appuntamento in collaborazione con Breight Film.

Il primo cortometraggio è “Il bimbo 1337”, che racconta la storia di Gioele, un bambino ebreo, vittima delle persecuzioni naziste insieme alla sua famiglia, deportato dalla sua casa di Parigi ed in seguito cresciuto nei campi di concentramento. Il bimbo racconta i suoi ricordi, con l’ingenuità tipica della sua età, ma contemporaneamente con la consapevolezza di chi li ha vissuti. Il film è stato realizzato in linea con i principi della Giornata della Memoria istituita dall’ONU nel 2005 per conoscere e ricordare. Solo il ricordo ci permette di riflettere sui terribili sbagli commessi e di sperare che tali errori non si ripetano più. Dall’omonimo libro di Cosimoclaudio Carrozzo. Musiche di Davide Danielis.

Il secondo cortometraggio è “1996”, liberamente ispirato al libro “Un amore impossibile ma eterno” di Daniela Maruccia. Da un’idea di Rosanna Verter, diretto da Gino Brotto, “1996” racconta i momenti terribili vissuti da Francesca, allora bambina, che segneranno per sempre la sua vita. Le musiche, scritte da Riccardo Notarpietro, sono un omaggio a Franco Battiato.

È prevista anche una performance musicale di Giusy Zangari, Giorgia Portaluri, Riccardo Notarpietro e dei giovani ragazzi protagonisti del film. Conducono la serata Maria Antonietta Vacca e Marco Renna. Ingresso gratuito.

Articolo precedenteSOFFERTA MA C’È: NONA VITTORIA DI FILA DEL GALATONE
Articolo successivoAQP INFORMA: SOSPENSIONE IDRICA IN ALCUNE VIE DI SANTA MARIA AL BAGNO