Home Cronaca LA PROTESTA DEI VITICOLTORI SALENTINI: “CI RIDUCONO ALLA FAME”

LA PROTESTA DEI VITICOLTORI SALENTINI: “CI RIDUCONO ALLA FAME”

inglese
ramundo
ARTE ORAFA
ramundo 2
materassi
toma casa
andreina
new pergola_pergola
banner fiorentino
inglese
neretum

Prezzi delle uve in picchiata, i contadini scendono in piazza. Ieri pomeriggio si sono ritrovati a Guagnano per manifestare le loro preoccupazioni. Le quotazioni di mercato per le uve di pregio, Negroamaro e Primitivo, sono scese al di sotto dei costi di produzione.

Una speculazione spietata che non lascia nessun margine di guadagno ai viticoltori della zona. Presenti diversi amministratori della zona, assenti le associazioni categoria. Ecco alcune testimonianze.

Articolo precedente[VIDEO] FRANCO SIMONE IN CONCERTO A NARDÒ
Articolo successivoSPACCIO E OCCUPAZIONE ABUSIVA, ARRESTATO DALLA POLIZIA UN 29ENNE DI GALLIPOLI