Home Spettacolo&Cultura MOKA FAMILY, POP X E VINICIO CAPOSSELA AL TAGGHIATE URBAN FACTORY DI...

MOKA FAMILY, POP X E VINICIO CAPOSSELA AL TAGGHIATE URBAN FACTORY DI LECCE

ramundo
ARTE ORAFA
materassi
toma casa
andreina
new pergola_pergola
banner fiorentino
neretum
lavaggio cani
555

Nel nuovo parco urbano Tagghiate Urban Factory di Lecce proseguono gli appuntamenti del Tagghiate Urban Fest. La rassegna, ideata da Molly Arts Live, che rientra nel cartellone estivo LecceInScena del Comune di Lecce, ospiterà i ritmi travolgenti della Moka Family (martedì 9 agosto),  l’istrionica esibizione di Pop X e la giovane band Bnkrr44, per una tappa del SEI Off (lunedì 15 agosto) e, in collaborazione con Coolclub, Vinicio Capossela con lo spettacolo Rolling Sponz Review (giovedì 18 agosto). Info mollyartslive@gmail.com  –  3294499610

Martedì 9 agosto (ore 21:30 – ingresso 10 euro + d.p. – biglietti disponibili sul circuito dice.fm e al botteghino) appuntamento con Moka Family, una Big Banda del Sud Italia formata da quattordici istrionici musicisti che, armati di strumenti a fiato, corde vocali e moke musicali, sparano testi riflessivi a ritmo di rock’n’roll sinfonico in un intrinseco gioco scenico-teatrale sospeso tra realtà e immaginazione. Moka Family trasforma l’ordinario in straordinario servendosi dell’ibridazione tra musica e teatro. Sul palco Francesca Occhineri (voce), Gaetano Carrozzo (trombone e voce), Nico De Filippis e Alberto Bollettieri (trombone), Andrea Perrone, Franco Sgura e Patrizio Tafuro (tromba), Adriano Iurlaro (sax alto), Francesco la Viola (sax tenore), Dario Stefanizzi (sax tenore e clarinetto), Carlo Gioia (sax baritono), Dino Donateo (basso tuba), Andrea Rossetti (pianoforte) e Marco Girardo (batteria).

Lunedì 15 agosto (ore 21:30 –  ingresso 18 euro – biglietti disponibili sul circuito dice.fm e al botteghino) il SEI Off di Coolclub ospiterà una lunga serata con Pop X, il giovane collettivo Bnkrr44 e, in apertura,  il rapper Ade e il collettivo MuFu. Dopo la performance dei due artisti salentini, il collettivo toscano Bnkr44, fondato nel 2019, porterà sul palco l’album “Farsi male a noi va bene”, uscito nel novembre 2021, e con il quale si è imposto nella nuova scena musicale italiana con una proposta fresca e coinvolgente sia in studio che dal vivo, impreziosita dalla versione aggiornata (2.0) di cinque nuovi brani. A seguire l’esibizione più istrionica del panorama indipendente con Pop X, progetto nato nel 2005 dalla collaborazione tra Walter Biondani e Davide Panizza, che presenterà l’ultimo album “Enter Sandwich”, pubblicato nel 2021 da Bomba Dischi. Scritto interamente tra le mura domestiche durante il lungo periodo di emergenza covid, vede la partecipazione dell’artista rumne Iioana, incontro fortuito nel mare magnum del web che impreziosisce con la sua voce quattro brani. Uno show completamente rinnovato e d’impatto che alterna canzoni storiche e nuove, estratte dalla ormai quindicennale carriera.

Giovedì 18 agosto (ore 21:30 –  ingresso 30 euro  + d.p. – biglietti disponibili sul circuito dice.fm) il palco del Tagghiate Urban Fest, in collaborazione con Coolclub, ospiterà Vinicio Capossela con Rolling Sponz Review: un concerto extra large con alcuni dei protagonisti che da anni sono l’anima musicale dello Sponz Fest, manifestazione ideata e diretta dal cantautore e programmata ogni estate in Alta Irpinia, che mira a creare una vera frattura nell’epoca dell’utile per sperimentare una diversa idea di comunità e di festa sovvertendo il rapporto con lo spazio e con il tempo. In ogni data del concerto si uniscono alla Banda Rolling Sponz Review, composta da Alessandro “Asso” Stefana, Peppe Leone, Giovannangelo De Gennaro, Victor Harrero, Vincenzo Vasi, Andrea Lamacchia e Mickey Kenney, speciali eroici artisti del luogo, favorendo così un incontro più autentico con i territori ospitanti. “Da dieci anni sponziamo nelle terre interne di alta Irpinia e dintorni”, dice Vinicio Capossela. “Uso il verbo, più che il sostantivo, perché Sponz Fest, (che pure nasce come esperienza profondamente legata al territorio originario), più che un festival è uno spirito, un modo di esperire forme di comunità mobile. Il verbo sponzare viene dall’azione della spugna che, una volta inzuppata, ammorbidisce e rigenera. Così è il corpo di gruppo che da sponzato perde rigidità, forma e spigoli, e assorbendo dilata ed accoglie e rimette in circolo. Questo spirito cerchiamo di sollecitarlo a mezzo della musica nel concerto Rolling Sponz Review”.

Il parco Tagghiate Urban Factory è gestito da Oikos Sostenibile, Onza Onza, Molly Arts live e Janub sulla base di un progetto di innovazione sociale promosso in collaborazione con il Comune di Lecce (proprietario della struttura, una cava riqualificata) e finanziato dalla Regione Puglia con l’Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione attraverso il bando “Luoghi Comuni”.

Articolo precedenteDOMANI VARI APPUNTAMENTI IN PROVINCIA DI LECCE
Articolo successivoA GRAVINA IN PUGLIA ARRIVA LA GRANDE MUSICA CON IL FESTIVAL GIOVANILE DELLA LIRICA RE.M.M.,