Home Spettacolo&Cultura DOMANI VARI APPUNTAMENTI IN PROVINCIA DI LECCE

DOMANI VARI APPUNTAMENTI IN PROVINCIA DI LECCE

inglese
ramundo
ARTE ORAFA
ramundo 2
materassi
toma casa
andreina
new pergola_pergola
banner fiorentino
inglese
neretum

PEPPE VOLTARELLI CANTA MODUGNO A LU MBROIA DI CORIGLIANO D’OTRANTO

LUNEDÌ 8 AGOSTO (ore 21:30 – contributo associativo 5 euro) all’Art&Lab Lu Mbroia di Corigliano d’Otranto, in collaborazione con La Sezione di Melpignano,  appuntamento con “Peppe Voltarelli canta Modugno”. Un tributo a Domenico Modugno, attore, autore e cantante, uomo del sud ma soprattutto artista a tutto campo, innovatore della canzone italiana e raffinato performer autore di brani memorabili capace di spaziare dalla canzone moderna esistenzialista e socialmente impegnata al canto in dialetto ripercorrendo i sentieri della tradizione popolare esaltando i valori della civiltà contadina e l’amore per la natura. Il repertorio di Domenico Modugno, illustre rappresentante di questa tradizione, che con il suo talento seppe creare le basi per una innovativa poetica culturale, diventa per Voltarelli il pretesto per una riflessione autobiografica sul viaggio e sul senso di sradicamento e precarietà di ogni emigrante. Le canzoni del maestro pugliese vengono reinterpretate alla maniera del cantastorie con la chitarra e fisarmonica nella loro essenzialità, alternando versi cantati, narrazioni e aneddoti. La prima parte racchiude il repertorio dialettale con le canzoni in siciliano pugliese e napoletano per poi continuare con i brani in italiano e finire con un riletture di alcuni suoi grandi successi. Peppe Voltarelli è un bluesman, cantante e autore di canzoni con incursioni nel teatro e nel cinema. È stato per 15 anni voce e fondatore del gruppo folk Il parto delle nuvole pesanti. Nel 2005 inizia la sua carriera solista. Targa Tenco 2010 con “Ultima notte a Mala Strana”, miglior album in dialetto, e 2021 con “Planetario”. Prima del concerto (dalle 20:30) sarà possibile degustare primi e secondi piatti, insalatone, verdure accompagnati dai vini della Cantina Duca Carlo Guarini. Info e prenotazioni 3381200398 – lumbroia@massimodonno.it.

IL SEI OFF PROSEGUE AL PARCO GONDAR DI GALLIPOLI CON VENERUS

Dopo la quattro giorni di fine luglio al Castello Volante di Corigliano d’Otranto, con il claim #ShapeTheFuture, prosegue la sedicesima edizione del SEI Festival di Coolclub con alcune date Off. LUNEDÌ 8 AGOSTO (ore 22 – ingresso 29 euro – prevendite su Dice.fm) il Parco Gondar di Gallipoli, in collaborazione con Bass Culture, ospita il concerto di Venerus, astro nascente del cantautorato e il dj set di Mace, uno dei producer più importanti della nuova musica italiana che collabora con Salmo, Fabri Fibra, Rkomi, Gemitaiz, Venerus, Colapesce, Gue Pequeno, Irama, Joan Thiele, FSK, Madame, solo per fare qualche nome.. A un anno esatto dal fortunatissimo “Magica Musica tour”, che con le sue oltre 20 date ha stupito e incantato il pubblico di tutta Italia, Venerus torna  a esibirsi live nel Salento con un nuovo show che si preannuncia altrettanto stupefacente. Estasi degli angeli: non un semplice concerto, ma un’esperienza, un rito collettivo che l’artista milanese e la sua eccezionale band condivideranno con il pubblico. Un viaggio tutto da vivere, tra canzoni amate e conosciute e nuove sorprese. Più che un concerto si tratta di un rituale complesso, digeribile attraverso i principi lenitivi della musica, un viaggio per i mondi. Il pubblico non saprà cosa aspettarsi, non ritroverà Venerus e i suoi dove li aveva lasciati, non conoscerà nuovi testi, nuove melodie, ma non verrà tradito. Mace  è un dj e uno tra i più importanti e riconosciuti producer della scena musicale italiana. Info seifestival.it.


DANZARE LA TERRA A CORSANO
LUNEDÌ 8 AGOSTO (ore 21:30 – ingresso gratuito) nell’Anfiteatro comunale di Corsano si conclude la ventunesima edizione di “Danzare la terra”. Diretto dalla coreografa Maristella Martella, il laboratorio residenziale ha proposto nel Lug Centro Culturale Ex Macello di Corsano cinque giorni di stage dedicati allo studio delle danze rituali del Sud Italia con le insegnanti della Scuola Tarantarte e altri ospiti. La chiusura è affidata, dunque, allo spettacolo curato ed interpretato dalla Compagnia Tarantarte e dai partecipanti ai laboratori. A seguire una performance di danza scherma a cura di Davide Monaco e il concerto di Rachele Andrioli e “Coro a Coro”, un laboratorio di canto d’insieme in continua evoluzione per donne che amano cantare. Nel concerto si attraversano musiche popolari e d’autore dal mondo, si scoprono il fascino della polifonia e la forza terapeutica del canto. Info 3492561471 – www.tarantarte.it.

Articolo precedenteLUNEDÌ A LECCE LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI PIERLUIGI MELE “LA LUNA ADESSO”
Articolo successivoMOKA FAMILY, POP X E VINICIO CAPOSSELA AL TAGGHIATE URBAN FACTORY DI LECCE