23.6 C
Nardò
venerdì, Maggio 24, 2024
mmt
calignao
calignao
mmt
calignao
calignao
mmt

PIANO DELLE COSTE, VIA LIBERA DALLA GIUNTA REGIONALE ALLA VERIFICA DI COMPATIBILITÀ

- Advertisement -
soave
ramundo
materassi
toma casa
new pergola_pergola
banner fiorentino
neretum
lavaggio cani
vergaro
- Advertisement -

LECCE – La Giunta regionale della Puglia ha deliberato nella seduta di ieri la compatibilità del Piano comunale delle Coste del Comune di Lecce con il Piano regionale delle Coste (PRC), al termine della verifica effettuata dal Servizio Demanio costiero e portuale della Regione Puglia. Si tratta di un passaggio di fondamentale importanza con il quale la Regione dà il via libera definitivo al PCC di Lecce che è dunque pronto per l’approvazione in via definitiva in Consiglio comunale. Lecce è il primo comune capoluogo in Puglia a dotarsi di una pianificazione costiera secondo le prescrizioni del Piano regionale delle Coste approvato nel 2011.

Il Piano delle Coste di Lecce è uno strumento di pianificazione dinamico e flessibile, che tiene conto delle continue trasformazioni della costa, in particolare in relazione al fenomeno dell’erosione costiera per il quale prevede la costruzione di un piano di monitoraggio. Suddivide i circa 25 chilometri di costa leccese in cinque “unità gestionali costiere”, a loro volta suddivise in nove “sub unità” all’interno delle quali individua lotti di spiagge libere o concedibili per la realizzazione di spiagge libere con servizi, stabilimenti balneari, chioschi, strutture sportive, ambiti di divulgazione culturale, strutture per giochi acquatici e altri servizi per i cittadini. Compatibile con le prescrizioni del PRC, il PCC di Lecce prevede il 52,7 per cento della costa destinato a spiagge libere, il 15,8 per cento a spiagge libere con servizi, il 31,5 per cento a stabilimenti balneari.

“L’approvazione del Piano comunale delle Coste da parte della Giunta regionale è per noi motivo di grandissima soddisfazione e rappresenta il riconoscimento di un lavoro lungo, partecipato, ambizioso svolto dall’amministrazione comunale a partire dal 2017, che ha anticipato alcune delle indicazioni recentemente venute dal Governo in tema di valorizzazione del demanio marittimo e usi della costa e con il quale riconosciamo pienamente il valore di bene pubblico delle nostre spiagge – dichiara il sindaco di Lecce Carlo Salvemini – con il Piano la città di Lecce si allinea al PRC e alla sua visione innovativa, coniuga tutela ambientale e sviluppo economico sostenibile, offrendo nuove opportunità, entra in una stagione nuova nella quale la costa rappresenta il principale volano per lo sviluppo cittadino. Ringrazio il presidente Emiliano, l’assessore Piemontese che ha proposto la delibera, l’assessore Delli Noci che nel suo precedente impegno di amministratore cittadino è stato parte di questo percorso e tutta la giunta regionale”.

 Segui NardoNews24 anche su Whatsapp e Telegram

- Advertisement -

Ti potrebbe interessare

FESTA DEL SUP A SANTA MARIA AL BAGNO CON LA SALENTO SUP

0
Un’ intera giornata dedicata alla promozione e divulgazione del SUP, acronimo di Stand Up Paddle,...

NOTTE BIANCA: EVENTI ED INIZIATIVE IN CITTA’

0
La manifestazione in programma venerdì 31 maggio. Per la tua pubblicità invia un messaggio whatsapp...

LA TABACCHERIA ROMANO COMPIE 50 ANNI

0
Cinquant'anni al servizio della città e dei suoi abitanti. Si può riassumere così la storia...

Seguici sui nostri canali

9,002FansMi piace
- Advertisement -spot_imgspot_img

Articoli recenti

- Advertisement -