CAOS IN PIAZZA SANT’ANTONIO, LA LETTERA DI UN PROFESSIONISTA

 CAOS IN PIAZZA SANT’ANTONIO, LA LETTERA DI UN PROFESSIONISTA

Quello che è accaduto stasera in piazza Sant’Antonio lo vado denunciando da settimane alle forze dell’ordine, al comandante della polizia municipale, al dirigente del settore lavori pubblici ed al sindaco.

Molti residenti della zona, avendo io stesso il mio studio legale nelle vicinanze, mi hanno incaricato di denunciare una situazione oramai insostenibile: gruppi di ragazzini criminali che compiono danneggiamenti in danno delle abitazioni e degli anziani, soli e malati che abitano nel quartiere.

Ho chiesto più volte con istanze formali (protocollate) la riattivazione dell’illuminazione pubblica nel piazzale antistante la chiesa e la messa in funzione dell’impianto di videosorveglianza (nuovissimo) ivi presente, ma senza esito.

L’intero quartiere più volte ha chiesto a gran voce un maggiore controllo in quel luogo buio, facile ritrovo di malintenzionati, ma nulla è stato fatto. Doveva accadere il fattaccio per richiamare qualcuno alle proprie responsabilità!

Cordialmente, Avvocato Giovanni Colomba

PS – Nell’ultimo mese ho trasmesso ben due comunicazioni al dirigente del settore lavori pubblici per sollecitare la riattivazione dell’impianto di videosorveglianza e della pubblica illuminazione ma non ha dato alcun cenno.