OPERAZIONE BLACK FRIDAY, SEI ARRESTI E DICIANNOVE DENUNCE A PIEDE LIBERO

 OPERAZIONE BLACK FRIDAY, SEI ARRESTI E DICIANNOVE DENUNCE A PIEDE LIBERO

I carabinieri hanno eseguito su tutto il Salento una vasta operazione di controllo del territorio.

Due arresti a Racale e Poggiardo dove i militari hanno arrestato un uomo ed un ragazzo ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è finito agli arresti domiciliari dopo una perquisizione personale e veicolare. In auto 160 grammi di cocaina e 160 euro in contanti; Il ragazzo, trentenne, è stato accompagnato in carcere perché in auto aveva una borsa contenente oltre un chilo di cocaina.

A Nardò è stato arrestato un 55enne trovato in possesso di 63 grammi di marijuana, due bilancini, tre sciabole, due pugnali e un coltello illegalmente detenuti. Inoltre l’uomo è accusato di furto di energia, per essersi agganciato abusivamente alla rete elettrica cittadina. In manette anche un 41enne di Cutrofiano, già ai domiciliari, sorpreso nei giorni scorsi a detenere cocaina e marijuana in modiche quantità.

Altri arresti anche a Melissano e Lecce.

A Melissano un 43enne è stato arrestato per scontare la pena definitiva residua di 3 anni, 11 mesi e 27 giorni perché ritenuto responsabile dei reati di furto aggravato, compiuti nel 2016 e nel 2017 tra Gallipoli e Taurisano. A Lecce, invece, è stato ristretto in carcere un 31enne, condannato in via definitiva a 5 anni e 10 mesi di reclusione per spaccio di droga.

I controlli hanno interessato anche i percettori del reddito di cittadinanza. I militari hanno denunciato 5 persone per aver alterato le dichiarazioni inviate agli uffici dell’I.N.P.S.

Controlli anche nei bar per il corretto rispetto delle misure Covid. A Corigliano d’Otranto i carabinieri hanno interrotto uno spettacolo danzante non autorizzato che aveva causato un assembramento di persone. Al titolare dell’attività una sanzione di 400 euro.