NON PRENDETE IMPEGNI. QUEST’ANNO SI FESTEGGIA IN PIAZZA

 NON PRENDETE IMPEGNI. QUEST’ANNO SI FESTEGGIA IN PIAZZA

San Martino quest’anno si festeggia in piazza. Nelle serate di giovedì 11, venerdì 12 e sabato 13 novembre, a partire dalle ore 18, piazza Salandra ospiterà San Martino, le lune e il vino, manifestazione organizzata dall’associazione Nereidi e legata alla tradizione popolare salentina e al rito contadino della nuova vendemmia. Un evento nato intorno alle storie, alle suggestioni, alle credenze della festa popolare “dove il mosto diventa vino” e in cui la luna, magica e preziosa, diventa protagonista perché da millenni influenza la vendemmia e l’imbottigliamento.

Un magico tris di serate in cui sarà possibile degustare le bontà della tradizione gastronomica di Nardò e del Salento e i sapori tipici del periodo autunnale: bombette e carne alla brace, arrosticini, polpo, caldarroste e dolci. Non mancheranno naturalmente gli ottimi vini locali, che saranno somministrati dai sommelier dell’AIS, che racconteranno le varie etichette e le sfumature di ogni singolo vino. L’obiettivo, soprattutto, è quello di essere “veicolo” di conoscenza della Doc Nardò con le sue cantine, che saranno presenti con i rispettivi stand e i propri prodotti. Il “sottofondo” musicale sarà affidato agli artisti del Salandra Jazz Project di Fabio Capone, che nel corso delle tre serate proporrà il repertorio di musica lounge, jazz e della musica d’autore italiana. Un’esperienza sensazionale impreziosita dal bellissimo contesto di una piazza barocca tra le più belle, che sarà valorizzata da un sistema di illuminazione artistica.

“San Martino, le lune e il vino – spiega l’assessore al Turismo, Spettacolo e Commercio Lelè Manieriè una manifestazione che Nardò ha già ospitato negli anni scorsi e che è stata molto apprezzata. Uniamo la valorizzazione della tradizione, cioè di un momento cruciale della vita contadina e anche sociale, alla promozione dei vini delle nostre cantine, che offrono prodotti di grande qualità e riconoscibilità. Senza dimenticare che l’evento è un ottimo pretesto per far indossare nuovamente alla nostra bellissima piazza i panni di “vetrina” di grande suggestione. Nel rispetto delle precauzioni anti-Covid e del buon senso, invitiamo tutti i salentini a festeggiare San Martino a Nardò”.