PARCHEGGI A SANTA CATERINA, ADESSO C’È IL PANNELLO CHE CONTA I POSTI LIBERI

 PARCHEGGI A SANTA CATERINA, ADESSO C’È IL PANNELLO CHE CONTA I POSTI LIBERI
Stefania
Piccione
Mov5
leuzzi

È stato attivato nel parcheggio di scambio di Posto di Blocco il pannello elettronico che informa in tempo reale sulla disponibilità di stalli di parcheggio a pagamento a Santa Caterina. Adesso ogni utente ha la possibilità “a monte” di rendersi conto del numero di parcheggi liberi nella marina, legati quest’anno a un sistema innovativo con sensori Nedap “annegati” nell’asfalto che appunto comunicano via wireless se un posto è libero o occupato. Il conteggio dei posti liberi appare proprio sul pannello elettronico del parcheggio di scambio.

All’arrivo a Posto di Blocco, cioè nel punto di scambio auto-navetta, ogni automobilista potrà in ogni caso parcheggiare la propria vettura e raggiungere la marina comodamente a bordo della navetta. Se decidesse di farlo a bordo del proprio mezzo, potrà farlo evidentemente nel caso in cui il pannello segnali posti blu liberi. In caso contrario (cioè, nessun posto libero) potrà attendere ed evitare di raggiungere la marina e di cercare inutilmente un parcheggio. Traffico più leggero, dunque, e stop a inutili e stressanti giri in macchina alla ricerca di un posto libero.  

Il parcheggio di Posto di Blocco è gratuito e il servizio navetta, attivo ogni giorno dalle ore 20 all’una, consente il trasporto di 15 persone per volta nel pieno rispetto di tutte le prescrizioni anti-Covid (distanziamento, mascherine, igienizzazione, ecc.). Si arriva nel parcheggio di Posto di Blocco, si lascia gratuitamente il proprio mezzo e si sale (sempre gratuitamente) a bordo di una delle due navette, che portano a Santa Caterina o a Santa Maria al Bagno. Le due linee hanno una frequenza di circa dieci minuti e prevedono fermate intermedie.

“Il pannello elettronico – spiega il sindaco Pippi Melloneti suggerisce in tempo reale cosa fare: raggiungere con la propria auto Santa Caterina nel caso in cui segnali stalli liberi oppure in caso contrario parcheggiare gratuitamente a Posto di Blocco e usare, sempre gratuitamente, la navetta. Finalmente c’è un modo per evitare di imbottigliarsi e di fare file e inutili giri a Santa Caterina alla ricerca di un posto libero. Una novità bella e utile su cui lavoriamo da tempo con l’obiettivo di fornire un servizio innovativo ed efficace. Anche stavolta alle parole sono seguiti i fatti”. 

Correlati