ZONA ROSSA, IL CIMITERO RESTA APERTO ANCHE A PASQUA E PASQUETTA

 ZONA ROSSA, IL CIMITERO RESTA APERTO ANCHE A PASQUA E PASQUETTA
Digiqole ad

Volontari di protezione civile vigileranno attentamente su ingressi e distanziamento

Il cimitero comunale resterà aperto nel corso della Settimana Santa e nelle giornate di Pasqua e Pasquetta, ma con una specifica attività di sorveglianza anti-Covid19. L’amministrazione comunale ha deciso così di non irrigidire ulteriormente le restrizioni e i divieti previsti dalla zona rossa e non chiuderà al pubblico il cimitero in questi giorni molto particolari (salve, naturalmente, nuove e più ristrettive misure a livello regionale). A partire da domani, però, gli operatori di protezione civile dell’associazione Uer Nardò, con il coordinamento del Corpo di Polizia Locale, vigileranno molto attentamente sul numero degli ingressi, sull’osservanza del distanziamento e dell’obbligo della mascherina e su altre situazioni a rischio. Una presenza discreta e un supporto fondamentale in questa fase per consentire ai neretini una visita in sicurezza sulle tombe dei propri cari in occasione delle giornate a ridosso della Pasqua o della Pasqua stessa. 

“Assicurare le condizioni di sicurezza durante gli orari di apertura del cimitero per noi è sempre stata una priorità – spiega Gianluca Fedele, consigliere con delega ai Servizi Cimiteriali – e ora, stante le nuove restrizioni dettate dalla zona rossa, serve portare al massimo il livello di responsabilità e controllo. È per questa ragione che abbiamo chiesto il supporto dell’associazione Uer, presieduta da Gino Barone, per garantire il distanziamento tra i visitatori. Dati i divieti di far sostare i defunti nelle proprie abitazioni e di celebrare persino alcuni funerali nelle chiese, negli ultimi tempi e sempre più spesso i momenti di commiato e del cordoglio tra le famiglie si sono trasferiti sul piazzale del cimitero. I volontari, coordinati dal tenente colonnello Cosimo Tarantino, avranno il compito di limitare alcuni comportamenti, in certi casi comprensibilissimi, ma che ora come ora vanno purtroppo scoraggiati a causa del grave rischio di contagio”.

Vale la pena ricordare che da qualche giorno (e sino al 31 maggio) il cimitero osserva l’orario di apertura “primaverile”: nei giorni feriali dalle ore 8 alle 12:30 e dalle 16 alle 18; nei giorni festivi dalle ore 8:30 alle 12:30 e dalle 16 alle 18.

Correlati

Grande o piccolo, ogni contributo è prezioso.

X