Home / Cronaca / GIORNATA INTERNAZIONALE DELLE PERSONE CON DISABILITÀ

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLE PERSONE CON DISABILITÀ

Una Giornata internazionale delle Persone con Disabilità con un risultato concreto in città.

È stato ufficialmente consegnato questa mattina all’istituto scolastico di piazza Umberto I, infatti, il montascale a servizio degli studenti diversamente abili, che colma una lacuna strutturale e funzionale dello storico immobile neretino. L’impianto, che com’è noto serve a sollevare le persone impossibilitate a salire scale o superare ostacoli, è stato acquistato grazie ai gettoni di presenza devoluti dai componenti del Consiglio comunale per la seduta del 4 dicembre 2017 e al contributo della Elevatori CO EL srl, società specializzata che ne ha curato anche l’installazione. Il presidente del Consiglio comunale Andrea Giuranna, il vicesindaco Oronzo Capoti, l’assessore all’Istruzione Bernaddetta Marini e i responsabili della Elevatori CO EL hanno simbolicamente attivato il montascale facendo salire al primo piano la piccola Luna, che frequenta la prima classe di scuola secondaria di primo grado. Alla cerimonia hanno preso parte ovviamente la dirigente dell’istituto comprensivo polo n.1 Maria Gabriella Caggese, i docenti e le componenti della Commissione per le Pari Opportunità del Comune di Nardò, oltre ai rappresentanti delle associazioni impegnate in prima linea sul fronte della disabilità in città.
Il Consiglio comunale si riunì esattamente due anni fa in una seduta straordinaria e aperta alle associazioni “Non voglio mica la luna”, Associazione Italiana Persone Down e A.VO.CA.D. per dare vita a un momento di sensibilizzazione sui problemi e sulle criticità che riguardano le persone diversamente abili. La seduta monotematica, in occasione della Giornata Internazionale delle persone con disabilità, servì a coinvolgere la cittadinanza su questi argomenti. I consiglieri comunali, inoltre, decisero di devolvere il gettone di presenza e quindi di individuare delle risorse da destinare alla risoluzione di un problema specifico, che fu individuato poi nell’ostica presenza di barriere architettoniche nella scuola di piazza Umberto I. Ma decisivo è risultato anche l’apporto, economico e tecnico, della società Elevatori CO EL.
“Ringrazio i componenti del Consiglio per il gesto – dice Andrea Giuranna – che va molto oltre ovviamente il peso economico dello stesso, ma in generale tutti quelli che hanno contribuito a questo risultato. È una piccola cosa, ma che ha risolto un problema enorme per Luna e per tutti coloro che ne avranno bisogno”.
“L’obiettivo – evidenzia Oronzo Capoti – è sempre quello di rendere questa città a misura di tutti, anche ovviamente di queste persone “speciali”, partendo dal rendere più facile la loro quotidianità. Con generosità e con l’impegno di tanti, abbiamo centrato questo piccolo e significativo obiettivo”.
“Stare con le persone diversamente abili, aiutarli, confrontarsi – chiude Bernaddetta Marini – è un’esperienza straordinaria e arricchente. Il montascale risolve un problema concreto, ma pone con forza la questione della disabilità, perché è anche un simbolo, probabilmente può insegnare qualcosa, certamente fa riflettere”.

About Redazione

Leggi anche

IL POLO 2 VI ASPETTA PER UN VIAGGIO ENTUSIASMANTE

SCARICA LA NOSTRA APP!