22.2 C
Nardò
sabato, Giugno 15, 2024
mmt
calignao
calignao
mmt
calignao
calignao
mmt

LEOPIZZI TORNA IN LIBERTÀ. MA NON POTRÀ RIENTRARE IN AZIENDA A LAVORARE

- Advertisement -
soave
ramundo
materassi
toma casa
new pergola_pergola
banner fiorentino
neretum
lavaggio cani
vergaro

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Lecce, Cinzia Vergine, ha restituito la libertà ad Antonio Leopizzi, l’imprenditore agricolo di 37 anni posto agli arresti domiciliari qualche giorno fa per sfruttamento di manodopera e intermediazione illecita.

In particolare si è trattato di cinque braccianti tunisini che lavoravano per dieci ore al giorno e dimoravano, a fine turno, in alcuni locali fatiscenti della masseria Sciogli, di proprietà del padre dell’uomo. Leopizzi è assistito dal proprio legale di fiducia, l’avvocato Anna Sabato. La misura cautelare degli arresti domiciliari, dunque, è stata revocata. L’ordinanza emessa ieri dal Gip ha disposto l’applicazione della più blanda misura interdittiva che consiste nel divieto temporaneo di esercitare l’attività imprenditoriale.

 Segui NardoNews24 anche su Whatsapp e Telegram

- Advertisement -

Ti potrebbe interessare

UN SORRISO PER L’ESTATE: FESTA DI APERTURA DEL DINAMIKO BEACH DI SANT’ISIDORO

0
Domenica 16 giugno alle ore 18 la comunità di Sant’Isidoro di Nardò avrà l’onore di...

RIMBORSI PER I CAMPUS ESTIVI 2024, ECCO CHI E COME POTRÀ OTTENERLI

0
Anche quest’anno il Comune di Nardò rimborserà alle famiglie neretine la quota di partecipazione ai...

GREEN BIO TOWN 2024 DAL 13 AL 16 GIUGNO A NARDÒ

0
Dopo il grande successo del 2023, l’Evento Green Bio Town torna per la sua seconda...

Seguici sui nostri canali

9,002FansMi piace
- Advertisement -spot_imgspot_img

Articoli recenti

- Advertisement -