Respirate aria pulita. Rossella Muroni e Marcello Risi, candidati alla Camera dei Deputati nel collegio di Nardò per Liberi e uguali, sono stati accompagnati in questo appuntamento elettorale mattutino da un gruppo di cittadini, in una passeggiata nel Parco di Portoselvaggio, con tappe anche a Torre Uluzzo e Santa Caterina, e si sono confrontati sulle tematiche dell’ambiente, delle emergenze ambientali, del turismo sostenibile, dello sviluppo di economie pulite.

Respirate aria pulita. Rossella Muroni e Marcello Risi, candidati alla Camera dei Deputati nel collegio di Nardò per Liberi e uguali, sono stati accompagnati in questo appuntamento elettorale mattutino da un gruppo di cittadini, in una passeggiata nel Parco di Portoselvaggio, con tappe anche a Torre Uluzzo e Santa Caterina, e si sono confrontati sulle tematiche dell’ambiente, delle emergenze ambientali, del turismo sostenibile, dello sviluppo di economie pulite.

Il tempo è stato clemente questa mattina, sulla costa di Nardò. I candidati di Liberi e Uguali alla Camera dei Deputati nel collegio di Nardò,Rossella Muroni e Marcello Risi, hanno incontrato un gruppo di cittadini per parlare di tematiche legate all’ambiente, alla sua salvaguardia e alla sostenibilità delle politiche future da perseguire. Lo hanno fatto in un luogo simbolo di tante battaglie per la natura e la sua tutela: il parco di Portoselvaggio. Non è mancato un riferimento all’attuale vicenda della Sarparea, uliveto monumentale ricadente nel territorio di Nardò, su cui di recente è stato approvato un piano di lottizzazione. Sul tema della conciliazione delle bellezze del territorio, come risorse da conservare e tutelare, come fonte di turismo ed economia sostenibile, Rossella Muroni ha portato ad esempio proprio il parco naturale. Ecco la sua dichiarazione:

“Portoselvaggio è un esempio di come si può conservare l’ambiente e regalare alle generazioni future un ambiente incontaminato da una parte, ma dall’altra fare dell’ambiente un’attrattiva turistica e quindi economica. Conciliare lo sviluppo economico del territorio, e quindi la creazione di posti di lavoro, con la conservazione della natura è la vera sfida che noi abbiamo davanti. Come Liberi e Uguali crediamo in questa economia pulita, vicina al territorio, che sappia tenere insieme la conservazione della natura e però anche l’agricoltura di qualità, l’enogastronomia, lo sviluppo del turismo. Qui abbiamo una ricchezza a portata di mano, la vogliamo conservare portando nel futuro anche i valori che noi rappresentiamo”.