Una lotta contro le avversità atmosferiche.

Una lotta contro le avversità atmosferiche. La Festa di Sant’Antonio Abate e la Focara di Nardò, composta da decine di migliaia di tralci secchi sfida pioggia, freddo e vento. Nel pomeriggio la rivincita del maltempo, ha costretto il parroco Don Giuseppe Casciaro e tutto lo staff organizzativo a decidere per il rinvio dell’accezione. La focara sarà accesa domenica 21 gennaio ore 19,00

 

———————————————

Scorre rapidamente il tempo ed eccoci giunti alla nuova stagione delle “focare”.

Anche quest’anno la Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù organizza l’evento più atteso e partecipato dai cittadini neritini: “LA FOCARA” 45°Edizione. La focara ha radici antichissime, nasce dalla devozione al Santo e man mano si è sviluppata diventando un evento. Tutti pronti a guardare ardere i tralci di vite che con fatica gli organizzatori hanno messo insieme.
Accensione della focara alle ore 19,15
Allieterà la serata il gruppo “AJéra Mea – Canti e Suoni del Salento”

domenica21