Egregio sig. Sindaco le scrivo per chiedere il suo autorevole intervento, presso le competenti funzioni comunali affinché intraprendano ogni utile e doverosa iniziativa per garantire la sicurezza stradale nel tratto di via XX settembre all’intersezione con via Ardigò.

Come certamente saprà, tale incrocio continua ad essere teatro di incidenti stradali e, prima che ci scappi il morto, credo sia giunto il momento che lei, con il suo ormai noto decisionismo, risolva il grave problema.

incidente viaxxsettembre

Mi preme evidenziare che per fare ciò che sto per prospettarle, non sarà necessario per le casse comunali sostenere spese folli, atteso che saranno sufficienti poche decine di euro per risolvere in modo radicale il problema; in sostanza sarà sufficiente impedire ai veicoli diretti verso il famigerato incrocio, di percorrere via Ardigò, istituende il divieto di accesso nel tratto che collega via Fleming a via XX Settembre, .

Forse le sembrerà strano che una così banale soluzione non sia stata adottata in passato,e si sia esposto a grave pericolo i i cittadini di Nardò e più in generale gli utenti della strada.

In effetti la soluzione sarebbe banale se, per sfortuna degli utenti, da quelle parti non avesse dimora un potente funzionario, dipendente del Comune di Nardò, uno di quelli che paradossalmente viengono lautamente stipendiati proprio per garantire la sicurezza alla circolazione stradale!

Le chiedo, egregio Sig. Sindaco, se è di sua conoscenza il motivo per cui su via Fleming, nel breve tratto tra via Ardigò e via Spallanzani, è stato istituito il senso unico di marcia, nonostante il traffico veicolare su tale strada di periferia sia scarso ed essenzialmente di natura residenziale e nonostante non vi sia alcuna anomalia e/o criticità su quel lembo di strada lunga appena pochi metri, criticità mai riscontrate nemmeno durante i festeggiamenti dei SS. Medici quando su tale strada viene deviato il traffico di via XX Settembre, sede delle luminarie.

Spero che lei, data la riconosciuta puntigliosità, vorrà prendere informazioni in merito e in tal caso mi permetto anche di suggerirle di indagare il motivo per il quale su via Fleming, in corrispondenza dell’incrocio con via Ardigò, sono stati installati, in pochissimi metri, un numero esorbitante di segnali (Stop, Dare la precedenza, Divieti d’accesso, Sensi unici) manco fosse la piazza centrale della città!

In definitiva, egregio sig. Sindaco le chiedo di ripristinare il doppio senso di circolazione sul breve tratto di strada sopra descritto (via Fleming), o quanto meno di invertire il senso di circolazione sullo stesso; in tal modo sarà possibile istituire il divieto di accesso su via Ardigò, in direzione stadio e sarà definitivamente messo in sicurezza il pericoloso incrocio, prima che qualcuno lasci le penne nei pressi della stazione di servizio Eni.

In fondo oggi non dovrebbe essere difficile convincere il suo Dirigente, atteso che sono venute meno le ragioni che avevano indotto il Comune, (o qualche funzionario in particolare), ad installare una miriade si segnali in quel luogo…

D’altra parte i figli crescono e non giocano più sulle piazzette di periferia e per i nipotini ci sarà ancora da attendere!

Cordiali Saluti

Luca De Matteis

via ardigò

via fleming1

via fleming2