È successo ieri mattina nel centro storico di Nardò. In seguito alla segnalazione di un cittadino, gli esperti del Genio guastatori dell’Esercito di Foggia, hanno fatto brillare la spoletta di un ordigno bellico.

L’innesco di una vecchia granata è stato conservato per circa settant’anni in una vecchia casa.  I militari hanno prelevato l’oggetto e successivamente trasportato in contrada Mondonuovo dove la carica è stata fatta brillare in aperta campagna.

Le operazioni sono stata effettuate con l’aiuto dei Carabinieri di Nardò che avevano raccolto le segnalazioni da parte del proprietario dell’abitazione.