Home / Cronaca / SERVIZIO DI INTEGRAZIONE SCOLASTICA PER ALUNNI CON DISABIILITÀ, VIA LIBERA DAL TAR

SERVIZIO DI INTEGRAZIONE SCOLASTICA PER ALUNNI CON DISABIILITÀ, VIA LIBERA DAL TAR

La terza sezione del Tar di Lecce (presidente Enrico D’Arpe, estensore Massimo Baraldi) conferma la validità dell’operato dell’Ambito Territoriale Sociale n. 3 – difeso dall’avvocato Paolo Gaballo – in relazione alla gara, di importo pari a 642 mila euro, finalizzata all’affidamento del servizio di integrazione scolastica per gli anni scolastici 2018/2019 e 2019/2020 in favore di alunni con disabilità residenti nei sei comuni di Nardò, Copertino, Galatone, Leverano, Porto Cesareo e Seclì, che fanno parte dell’Ambito Territoriale Sociale n. 3.

L’aggiudicazione del servizio, disposta in favore del raggruppamento temporaneo di imprese Comunità San Francesco-MediHospes Coop Sociale, era stata impugnata al Tar Lecce da altra ditta partecipante, classificatasi al secondo posto, che aveva chiesto l’annullamento, previa sospensione, della graduatoria e il risarcimento dei danni derivanti dal mancato svolgimento del servizio assegnato ad altra concorrente. Il Tar, accogliendo le tesi esposte in giudizio dall’avvocato Paolo Gaballo che difendeva i sei Comuni dell’Ambito n. 3, dopo aver respinto lo scorso mese di marzo la richiesta di sospensione degli atti impugnati, ha ora pubblicato la sentenza che conferma ampiamente la graduatoria formata dalla stazione appaltante. In particolare il Tar, nella sentenza, ha dichiarato irricevibile per tardività il ricorso promosso dalla seconda classificata contro il provvedimento di aggiudicazione della gara emanato dalla stazione appaltante, nonché respinto i motivi aggiunti con cui la seconda classificata contestava la procedura di gara e il provvedimento aggiudicazione, perché li ha ritenuti infondati nel merito.

Grande soddisfazione è stata espressa dai Sindaci dei sei Comuni interessati, che potranno ora proseguire a rendere tale importante servizio, particolarmente delicato perché volto alla salvaguardia e alla tutela di principi fondamentali, garantiti anche a livello costituzionale, della persona e della sua dignità e che consentirà a tutti i ragazzi un più agevole accesso al loro inviolabile diritto all’istruzione. L’affidamento del servizio di integrazione scolastica/assistenza specialistica riguarda tutti gli alunni diversamente abili residenti nei sei comuni dell’Ambito n. 3, frequentanti le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado, ubicate negli stessi comuni.

About Redazione

Leggi anche

“L’OPERA SEME” – UN PROGETTO DI ECONOMIA SOCIALE E CULTURALE AL VIA NELLA NOSTRA DIOCESI

È partito ufficialmente il Progetto Opera Seme della Caritas della Diocesi di Nardó-Gallipoli basato sui …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SCARICA LA NOSTRA APP!