Home Spettacolo&Cultura TAGLIO DEL NASTRO PER BIRRA E SOUND: APPUNTAMENTO CON I SUD SOUND...

TAGLIO DEL NASTRO PER BIRRA E SOUND: APPUNTAMENTO CON I SUD SOUND SYSTEM

ramundo
ARTE ORAFA
materassi
toma casa
andreina
new pergola_pergola
banner fiorentino
neretum
lavaggio cani

Taglio del nastro, domani sera alle 20.30 presso l’area mercatale di Leverano (Le), della 16eima edizione di Birra e Sound, il festival internazionale della birra e dell’arte birraia realizzato in collaborazione con Pugliapromozione e Regione Puglia, che dopo due anni di stop forzato, torna con un bastimento carico di gusto, artigianalità, divertimento e musica live su due palchi in contemporanea, con i colori e le installazioni di Luminarie De Cagna a fare da cornice.

L’apertura in musica della serata del 1 agosto è affidata ai Sud Sound System & Bag a Riddim Band sul palco principale, sul palco pineta invece Io, Te e Puccia. Tanti gli appuntamenti con lo spettacolo di qualità per ognuna delle serate del festival, sotto la direzione artistica di Gianluca Ziza. Divertentismo e intrattenimento sul palco in piazza e poi concerto fino a tarda ora, questa la formula di ogni serata. Artisti di strada, giocolieri e mangiafuoco saranno presenti nell’area della festa ogni giorno.

INCLUSIONE – I RAGAZZI SPECIALI DI BIRRA E SOUND

Birra e Sound è una festa accessibile a tutti, con ABILFESTA, grazie alla presenza di interpreti Lis e tutti i menù in Braille. Sarà inoltre garantito il servizio di trasporto disabili con accompagnamento fino agli stand e sarà possibile il noleggio gratuito di sedie a rotelle su richiesta.

Ma la sorpresa straordinaria è la presenza di un gruppo di ragazzi “speciali” de L’Integrazione Onlus con Veronica Calamo e della Cooperativa La Ruota del Mulino con Laura Calabriso.

Dieci ragazzi speciali sono infatti stati impiegati per i sette giorni della festa con regolare contratto e lavoreranno insieme agli altri componenti dello staff di BeS.

Forniranno un servizio di accoglienza, info point e altre attività, supportati da due 2 operatori qualificati. La loro presenza, il loro lavoro in loco sarà inoltre coordinato e monitorato da una psicologa esperta in bisogni educativi speciali pronta a intervenire direttamente sugli scenari per garantire il loro benessere psicofisico.

Servizi di accessibilità:

Parcheggi riservati a persone disabili;

Operatore nella zona parcheggio;

Front office per dare informazioni alle persone disabili prima e durante l’evento (da richiedere via email o ai numeri indicati);

Info point e accoglienza all’ingresso dell’evento;

Tavoli riservati (con operatori);

Bagni accessibili riservati alle persone disabili;

Servizio di noleggio gratuito di sedie a rotelle;

Assistenza da parte degli operatori durante l’evento;

Biglietto e cassa “salta fila” per le persone disabili;

Menù in braille per non vedenti;

Interprete LIS (su richiesta) per le persone non udenti.

LE BIRRE E LA GASTRONOMIA

150 tipi di birre in degustazione. Massima attenzione alle produzioni artigianali italiane ed estere. Spiccano le produzioni di casa Birra Salento, birrificio artigianale con sede a Leverano. Artigianale è anche la birra gluten free come quella zero alcol.

Prelibati e gustosi abbinamenti gastronomici della Cittadella Europea della Birra di Leverano. Specialità di carni della Murgia, bockwurst bavarese, hamburger di chianina 100% e italian black angus 100%, pizza napoletana, patate seglinda affettate al momento e fritte tipo chips, fritture di pesce locale, antipasti di pesce, pepata di cozze, spada alla griglia, panini con pesce spada, polpo in pignata alla birra, panini con salmone, bakè con spaghetti allo scoglio, arrosticini abruzzesi, pezzetti di cavallo alla birra, salsiccia alla birra, puccia farcita, polpette al sugo, carni di maiale orvi, porchetta alla birra, hamburger alla birra, salumi locali con focaccia, pittule, patatine e fritture di ortaggi locali, carni di cinghiale, bombe e ciambelle, la cumma, crostoni farciti.

E ancora, saranno preparate  pietanze dolci e salate utilizzando come materie prime proprio l’orzo coltivato in terra leveranese e salentina, la birra artigianale a km0 e le trebbie (in inglese brewer’s spent grain-Bsg), il principale scarto del processo di produzione della birra. Per questo la “birra da mangiare” sarà protagonista dell’area Salute e Benessere con pucce e rustichelli (pasta), preparati dallo chef Alessandro Ratta.

“Siamo giunti alla 16esima edizione di un evento storico, collaudato eppure dopo due anni di stop forzato è come essere al debutto, alla prima volta – spiega Maurizio Zecca, ideatore e patron di BeS -. È cambiata la socialità, ma la voglia di stare insieme e festeggiare la rinascita è trasversale, sentita, necessaria. Per questo la grande famiglia di Birra e Sound ci ha messo come e più di sempre il cuore, per organizzare un evento che incarnasse questa voglia di tornare a “vivere” che ci accomuna. Con il progetto Apulian Lifestyle in collaborazione con la Regione Puglia abbiamo dato massimo impulso alla promozione della salute e del benessere psico fisico, perché non può esserci divertimento reale senza salute. Vi aspettiamo per l’abbraccio corale e forte di tutti noi”.

Articolo precedenteLA CAVALCATA STORICA E FIERA DELL’INCORONATA NON CI SARÀ, APPUNTAMENTO ALLA PROSSIMA ESTATE
Articolo successivoDETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI SOSTANZA STUPEFACENTE, ARRESTATO IN FLAGRANZA DI REATO UN CITTADINO ALBANESE