Home Cronaca OFFICINE MEZZOGIORNO: AL VIA LA SPERIMENTAZIONE DI INNOVAZIONE SOCIALE A FIRMA COMUNE...

OFFICINE MEZZOGIORNO: AL VIA LA SPERIMENTAZIONE DI INNOVAZIONE SOCIALE A FIRMA COMUNE DI LECCE-ITALIACAMP

ramundo
ARTE ORAFA
materassi
toma casa
andreina
new pergola_pergola
banner fiorentino
neretum
lavaggio cani
555

È stato ammesso al finanziamento del Fondo di Innovazione Sociale (FIS) il progetto Officine Mezzogiorno, presentato dal Comune di Lecce in partnership con Italiacamp con il quale verrà sperimentato per la prima volta in Europa lo strumento di finanza d’impatto Social Impact Incentive (SIINC). Officine Mezzogiorno è uno dei 18 progetti che accedono alla sperimentazione operativa tra i 79 presentati da tutta Italia. Quattrocentocinquantamila euro per contrastare l’esclusione sociale e l’abbandono scolastico.

Il progetto Officine Mezzogiorno è stato sviluppato dal Comune di Lecce – pubblica amministrazione proponente – insieme a Italiacamp in qualità di soggetto attuatore e con la collaborazione dell’associazione locale The Qube, con uno studio di fattibilità finanziato dalla prima fase del Fondo di innovazione sociale. Alcune delle attività del progetto sono inoltre già state messe in campo con Pro Officine Mezzogiorno: percorsi di education ed empowerment rivolti ai giovani e alle realtà locali del Terzo Settore, sostenuti da Fondazione CON IL SUD e Italiacamp e realizzati con il Comune di Lecce, The Qube e l’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore Galilei-Costa-Scarambone.

Adesso, parte la seconda fase, con la realizzazione della sperimentazione finalizzata alla verifica sul campo dell’efficacia dell’idea progettuale, e della sua sostenibilità e replicabilità, tramite l’utilizzo di indicatori che misureranno e valuteranno i risultati conseguiti e l’impatto sociale del progetto. Proprio a questi indicatori è connesso il SIINC, uno strumento di finanza d’impatto – inedito in Italia – che lega la remunerazione del soggetto attuatore al raggiungimento di risultati verificati da un soggetto valutatore indipendente.

Il Fondo Innovazione Sociale, gestito dal Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri, punta a rafforzare la capacità delle pubbliche amministrazioni di realizzare azioni di innovazione sociale, sviluppando un processo in grado di coniugare risultati sociali e finanziari e basato su una virtuosa interazione tra soggetti pubblici e privati.

“Si apre una nuova fase del progetto Officine Mezzogiorno, finalizzato a potenziare la capacità delle organizzazioni sociali della città di generare un impatto positivo e concreto – dichiara il sindaco di Lecce Carlo Salvemini – ringrazio Italiacamp per l’impegno finora profuso, il cui valore è stato ancora una volta riconosciuto con il finanziamento assegnato dal Ministero della Funzione Pubblica che consentirà di sperimentare attività di contrasto all’esclusione sociale e all’abbandono scolastico”.

“L’impatto sociale è la bussola che orienta l’attività di Italiacamp, per questo Officine Mezzogiorno nasce prima come contenuto e solo dopo come contenitore – dichiara l’Amministratore Delegato di Italiacamp Fabrizio Sammarco – In questa fase di sperimentazione di Officine Mezzogiorno continuiamo a lavorare per rispondere ai bisogni sociali del territorio e così poi accedere alla terza fase di consolidamento, per poter ampliare e replicare il progetto, creando un impatto positivo per un territorio con enormi potenzialità di cui vogliamo contribuire a preservare il capitale sociale”.

L’accesso alla terza fase del FIS contribuirà alla nascita dell’hub Officine Mezzogiorno, frutto della rigenerazione dell’’officina degli autobus antistante alla stazione di Lecce. Nello spazio, luogo di innovazione sociale, confluiranno le attività di formazione.

Articolo precedenteIL CONSIGLIO COMUNALE HA APPROVATO IL BILANCIO DI PREVISIONE 2022-2024
Articolo successivoNOTTE DI MEZZA ESTATE – IL [VIDEO] DELL’INIZIATIVA A GALATONE