Home Spettacolo&Cultura L’UOMO IN GROTTA, IERI, OGGI, DOMANI. PROIEZIONI IN 3D PER UN’ESPERIENZA IMMERSIVA...

L’UOMO IN GROTTA, IERI, OGGI, DOMANI. PROIEZIONI IN 3D PER UN’ESPERIENZA IMMERSIVA ALLA SCOPERTA DEL MONDO SOTTERRANEO

inglese
ramundo
ARTE ORAFA
ramundo 2
materassi
toma casa
andreina
new pergola_pergola
banner fiorentino
inglese
neretum

Sabato 30 luglio alle 21.30, il Gruppo Speleologico Neretino organizza a Nardò, presso il Castello Acquaviva, una serata dedicata alla scoperta del patrimonio speleologico e naturalistico neretino e internazionale attraverso la proiezione di video 3D realizzati da La Salle 3D International Team.

Un viaggio virtuale che condurrà lo spettatore in giro per il mondo, dalla Grotta dei Cervi di Porto Badisco, alle grotte della Baia di Uluzzo a Nardò, passando per i cristalli delle grotte cubane e i tepui venezuelani …fino ad arrivare alle stelle!

Come all’interno di una macchina del tempo, si viaggerà in epoche lontanissime che raccontano le origini dell’uomo nel territorio salentino e in Europa, spostandosi poi nell’incontro di territori lontani e spettacolari, per poi proiettarsi verso il futuro attraverso le scoperte e le potenzialità insite nell’attività speleologica a livello internazionale.

Per gli appassionati di natura, geologia, archeologia, fotografia e scienza, una serata assolutamente da non perdere.

L’evento è gratuito e adatto a tutte le età.

È organizzato nell’ambito della rassegna “Homo Spelaeus – L’uomo nelle grotte” ideata dal Gruppo Speleologico Neretino per festeggiare il 50^ anniversario dalla sua costituzione.

Referenze

La Salle 3D International Team è una associazione culturale internazionale, senza scopo di lucro, che dal 2010 ha unito alcuni dei più noti fotografi 3D del panorama speleologico e naturalistico internazionale, per realizzare audiovisivi immersivi volti a sensibilizzare gli spettatori alla conoscenza e al rispetto del patrimonio naturalistico e culturale di tutto il mondo

Il Gruppo Speleologico Neretino si è costituito ufficialmente nel 1972, affiancando gli studiosi che iniziarono gli scavi nelle grotte preistoriche lungo la costa di Nardò. Svolge attività di ricerca e salvaguardia del territorio da oltre 50 anni sia in Italia che all’estero.

Nel tempo il G.S.N. ha collaborato fattivamente con Enti pubblici e Università, approfondendo le proprie conoscenze sia nel campo della Preistoria sia in quelle tipicamente legate alla pratica della speleologia.

Nel tempo ha organizzato convegni e incontri di alto livello scientifico sia nel campo della preistoria che della speleologia pugliese.

Per informazioni:

Ester Stella Carbonetti 329 804 4105

Francesca Lagna 329 9837662

Articolo precedenteTERRE DEL SALENTO – TORRI COSTIERE DI NARDÒ
Articolo successivoLA CAVALCATA STORICA E FIERA DELL’INCORONATA NON CI SARÀ, APPUNTAMENTO ALLA PROSSIMA ESTATE