Home Cronaca COMPONIMENTO DI ORNELLA DE BENEDITTIS “VENTITRÈ LUGLIO 1943”

COMPONIMENTO DI ORNELLA DE BENEDITTIS “VENTITRÈ LUGLIO 1943”

ramundo
ARTE ORAFA
materassi
toma casa
andreina
new pergola_pergola
banner fiorentino
neretum
lavaggio cani
555
sd arreda

Quel dì funesto a Nardò

tempesta aerea arrivò,

concittadini sterminati

e feriti cagionati.

Età buia, oscura,

a pensar fa paura,

fu conflitto, il secondo

a coinvolger il mondo.

Era luglio ventitrè

novecentoquarantatrè,

esplosione violenta

ore tredici e trenta.

Ordigni sganciati

su rotaie dagli alleati

per stoppar l’invasione

dei tedeschi nel meridione.

Attimi di terrore,

di sgomento, di timore,

squarciata la nostra terra

da quegli ordigni di guerra.

Nell’area martoriata

una casa dilaniata,

dai neritini nomata

la casa sgarrata.

I possidenti della casa,

al suolo quasi rasa,

ne fecero donazione

per una postazione.

Il terreno circostante

in via lungimirante

al Comune fu pur elargito,

ora a parco è adibito.

Una stele oggi è eretta

nell’area qui predetta

con i nomi dei caduti

all’improvviso perduti.

E’ per non dimenticare

il passato e rigettare

ogni guerra e violenza

imparando dall’esperienza.

Ornella  De Benedittis

Articolo precedenteREPORT DEL 22 LUGLIO – NARDÒ CONTA 597 PERSONE POSITIVE
Articolo successivoPIU’ SERVIZI A BONCURI: ARPAL E LA RETE PER L’INCLUSIONE DEI MIGRANTI