BASKET – IL TORO ESCE DALLA ZONA ROSSA

 BASKET – IL TORO ESCE DALLA ZONA ROSSA

Al PalaPentassuglia è andata in scena la nona giornata di Serie A2, con una sfida tra neopromosse, al termine della quale i padroni di casa raggiungono gli ospiti a 8 punti.


Primi momenti del primo quarto non propriamente  entusiasmanti. Per vedere il primo canestro del match segnato da Wilson ( la cui firma diventerà frequente chiudendo con 20 punti) occorre attendere due minuti. Dopo questo primo centro si da il via ad un duello a canestro tra Thomas e Wilson che segnano un parziale di 6-5 con solo loro due a referto. Successivamente i granata si trovano sul 10-9, ma dopo un blackout totale, finiscono il quarto sul 12-18. Al rientro Ferguson va subito a segno con due canestri consecutivi seguito dai centri di Thomas, Fallucca, Poletti e una tripla di Leonzio, con il Toro che supera i ragazzi di Chiusi con un 28-24 al quale segue un botta e risposta che porta al 35-34 in favore della Pallacanestro Next Nardò, con il quale si chiude il primo tempo. 
All’ ingresso del penultimo quarto i ragazzi di coach Gandini entrano bene in campo e a metà periodo si trovano con un margine di 4 lunghezze di vantaggio, piazzando subito dopo un parziale di 8-2 che porta al 56-48 che chiude il terzo periodo. 
L’ultimo atto dello “spettacolo” granata inizia con una tripla e un gioco da 3 da parte degli ospiti, al quale, però, i padroni di casa rispondono presenti con i punti di Ferguson, Poletti, Fallucca, Burini e La Torre (con gli ultimi due che mettono i primi punti a referto del loro match) che proiettano la Pallacanestro Nardò al +13 a 5 minuti dal termine. Nel finale, dopo un momento di sbandamento dei neretini che porta a qualche palla persa e al +9 a tre minuti dalla fine, ci pensa Ferguson a scacciare la paura con una clamorosa tripla in step-back mentre la giostra dei tiri liberi e un’altra tripla spettacolare dello stesso Ferguson congelano il risultato sul 83-64.


Next Nardò – Umana Chiusi 83-64 (12-18, 23-16, 21-14, 27-16)

Next Nardò: Jazzmarr Ferguson 22 (7/8, 2/5), Quintrell Thomas 22 (8/9, 0/0), Mitchell Poletti 12 (5/10, 0/5), Matteo Fallucca 9 (0/2, 3/7), Ennio Leonzio 8 (2/5, 1/2), Andrea La torre 5 (1/1, 1/2), Mihajlo Jerkovic 3 (0/0, 1/2), Federico Burini 2 (1/3, 0/1), Antony Tyrtyshnik 0 (0/0, 0/0), Bogdan Mirkovski 0 (0/0, 0/0), Samuele Baccassino 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 11 / 12 – Rimbalzi: 38 3 + 35 (Quintrell Thomas 15) – Assist: 13 (Jazzmarr Ferguson 5)

Umana Chiusi: Jeremiah Wilson 20 (5/8, 3/9), Lester Medford 14 (4/7, 0/3), Francesco Fratto 11 (2/5, 2/2), Lorenzo Raffaelli 6 (2/4, 0/4), Luca Pollone 5 (1/3, 1/6), Bernardo Musso 3 (0/3, 1/7), Martino Criconia 3 (0/1, 1/2), Andrea Ancellotti 2 (1/3, 0/1), Nicola Mei 0 (0/0, 0/0), Leonardo Biancotto 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 14 – Rimbalzi: 34 8 + 26 (Jeremiah Wilson 12) – Assist: 12 (Lester Medford 5)