NARDÒ – CASERTANA 1-2: IL NARDÒ GIOCA BENE, LA CASERTANA PORTA A CASA I TRE PUNTI

 NARDÒ – CASERTANA 1-2: IL NARDÒ GIOCA BENE, LA CASERTANA PORTA A CASA I TRE PUNTI

Ancora una domenica triste per il Nardò e i suoi tifosi. Il Toro, in vantaggio alla fine della prima frazione di gioco, esce sconfitto dal Giovanni Paolo II con due gol, a dieci minuti dalla fine dell’incontro, con gli unici “veri” tiri in porta creati dai rossoblù e con i granata che fino a quel momento erano stati i padroni del campo. Ancora una volta alcuni errori, sono costati cari alla formazione di mister Ciullo.

La Casertana si aggiudica la seconda vittoria consecutiva, la prima in trasferta e si porta a dodici punti in classifica, mentre il Toro rimane fermo a quattro, relegato al diacessettesimo posto.

Primo Tempo

Il primo tempo si apre con gli ospiti in attacco. All’8’ è Favetta che, servito da Cusumano gira in porta, ma la difesa neretina fa muro. Due minuti più tardi è sempre la Casertana, questa volta con Chinappi che raccoglie una difettosa respinta del portiere granata Petrarca e spara alto sulla traversa.

Reagisce il Nardò, al 16’ con Mengoli, ma il suo cross insidioso viene respinto con i piedi dall’estremo difensore campano.


Il Toro macina gioco e crea continue situazioni interessanti nella metà campo della Casertana.

Al 30’ è ancora la squadra di casa a tentare la via del gol: bella azione corale Cancelli, Mengoli, Mariano, ma il tiro di prima intenzione di quest’ultimo finisce in tribuna.

Risponde la Casertana al 35’ con Monti, il suo tiro cross, però, non trova impreparato l’estremo difensore del Toro.

Al 39’ il Nardò si porta in vantaggio. Punizione da fuori area di Van Ransbeeck, la palla è perfetta per il numero 19, Porcaro, che, da ottima posizione, non ha difficoltà a realizzare con un preciso colpo di testa.

Si va al riposo con l’undici di Ciullo in vantaggio e con la sensazione che il Nardò possa portare a casa i tre punti.

Secondo Tempo

Inizia bene il Toro: al 52’ Cristaldi riceve da destra, ma non colpisce bene di testa, il pallone finisce alto sulla traversa.

Ci prova ancora la squadra di casa al 57’ con Cancelli, ma Trapani respinge di pugno. Dopo un batti, ribatti la palla finisce sui piedi di Mancarella che tira a colpo sicuro, ma Rainone salva sulla linea, impedendo al Nardò di raddoppiare.

I ragazzi di mister Maiuri cercano di reagire per agguantare il pareggio e al 70’ vanno vicini al gol. Favetta si impossessa della palla, si libera di un avversario e lascia partire un tiro che accarezza il palo e termina fuori.

Il Nardò cala d’intensità  e neanche i cambi effettuati da mister Ciullo riescono a far cambiare passo alla squadra.

Dieci minuti più tardi, arriva, infatti, il pari. Mansour crossa per Favetta e l’attaccante di testa non ha difficoltà ad insaccare.

Cinque minuti più tardi la scena si ripete. Mansour serve Felleca, subentrato a Chinappi, che non sbaglia da buona posizione e regala alla sua squadra l’intera posta in palio.

La beffa è servita. Cala il gelo sul Giovanni Paolo II.

Il prossimo turno vedrà il Nardò impegnato in trasferta con la Nocerina, mentre la Casertana ospiterà il Gravina.

M.Z.

Il tabellino

Nardò: Petrarca; De Giorgi; Mengoli; Van Ransbeeck; Cancelli; Cristaldi (71′ Puntoriere); Masetti; Porcaro; Mariano; Mancarella (65′ Valzano); Dorini (76′ Palazzo). Allenatore: Salvatore Ciullo

Casertana: Trapani; Pambianchi; Chinappi (55′ Felleca); Rainone; Vacca; Vicente (77′ Nicolau); Mansour; Monti; Cusumano (55′ Maresca); Tufano; Favetta. Allenatore: Vincenzo Maiuri

Arbitro: Gerardo Simone Caruso – Viterbo

Marcatori: 40′ Porcaro (Nardò), 80′ Favetta (Casertana), 84′ Felleca (Casertana)

Ammoniti: 21′ Vicente (Casertana), 58′ Maresca (Casertana)