NARDÒ – ALTAMURA 4-2. IL DOLCE GUSTO DI UNA VITTORIA ALL’ESORDIO

 NARDÒ – ALTAMURA 4-2. IL DOLCE GUSTO DI UNA VITTORIA ALL’ESORDIO

La stagione non poteva iniziare meglio. Il Toro conquista tre punti preziosissimi battendo 4-2 la Team Altamura e dimostrandosi più determinato che mai. 

Allo stadio Guido Vantaggiato di Copertino è andata in scena una splendida partita con ritmi altissimi, nonostante le temperature proibitive.

Il Nardò parte subito con il piede sull’acceleratore, sbloccando la partita dopo una manciata di secondi: su una palla vagante al limite dell’area arriva l’assist per Puntoniere che si defila, prende il tempo al portiere e incrocia, il pallone sbatte dolcemente sul palo e si insacca. 

La squadra di mister Ciullo gira bene, con fraseggi a centrocampo ma soprattutto i passaggi per cercare le due torri: Cristaldi e Puntoniere si lanciano su ogni pallone con una foga agonistica fuori dal normale. Spinge bene sulla fascia anche Alfarano, nasce proprio da un suo spunto l’azione del raddoppio: l’esterno corre, si ferma e serve Puntoniere, sguardo in mezzo e palla a Cristaldi che si gira e firma il 2-0 al 22’. 

Il doppio vantaggio dura solo qualche minuto perché al 25’ l’Altamura riapre la partita con la firma di Molinaro che si ritrova il pallone dopo una conclusione respinta e mette dentro per il temporaneo 2-1. Gli istanti successivi al gol sono lontanissimi dal concetto di sportività, si accende un parapiglia che coinvolge diversi giocatori per un “semplice” pallone da recuperare, a farne le spese sono il nostro Alfarano e Lorenzo per gli ospiti. 

Si riparte in dieci contro dieci, ma il Nardò nel primo tempo ha gamba e resistenza, non molla un singolo pallone ed ecco che al 29’ Capitan de Giorgi, sloggiato sulla fascia parte fortissimo, salta qualche avversario e mette la palla dentro, dove ancora l’argentino Matias Cristaldi fa 3-1 in girata.

Prestazione sontuosa la sua ma non solo, questa squadra sembra decollare. La Team altamura ci prova con qualche tiro da fuori ma si va a riposo sul doppio vantaggio.

Nel secondo tempo quei ritmi calano un po’, complice anche il caldo ed un terreno piuttosto pesante. Il Toro cerca di amministrare senza rischiare nulla, se non con qualche azione individuale in cui il portiere ospite Spina si supera: straordinario nel cost to cost di cancelli che calcia forte col destro. Al 70’ un episodio che poteva rivelarsi importante con un calcio di rigore fischiato a favore dell’Altamura: dal dischetto si presenta Tedesco ma fallisce, complice la deviazione impercettibile ma decisiva sul palo di Petrarca. Gli ospiti continuano a credere di poter rientrare nella partita, il Nardò è molto stanco e ne approfittano accorciando con Kabine: l’attaccante marocchino si fa trovare pronto e con Petrarca fuori dai pali fa 3-2.

Sono minuti di sofferenza i successivi, ma la squadra si difende bene ed evita ogni possibile rischio. Poco dopo il 90’ arriva il sigillo che chiude definitivamente la contesa, ennesima azione personale di Cancelli con il pallone che arriva a Mengoli che dal limite butta giù la porta: è 4-2 e sono tre punti!

Nulla da aggiungere, siamo sulla strada giusta. Mercoledì un altro test importante contro il Casarano in Coppa Italia. Appuntamento alle ore 15:00, sempre a Copertino. Forza Toro!

NARDO’ (3-5-2): Petrarca; De Giorgi, Porcaro, Mileto; Alfarano, Cancelli, Van Ransbeeck (29’st. Mengoli), Mancarella (38’pt. Valzano), Dorini (44’st. Palazzo); Cristaldi (44’st. Masetti), Puntoriere (34’st. Mariano).
A disp.: Centonze, Cavaliere, Lezzi, Morleo. All.: Ciullo.

TEAM ALTAMURA (3-4-1-2): Spina; Clemente, Mattera, Errico; Cancelliere (10’st. Russotto); Monaco (10’st. Caruso), Baradji (24’st. Ziello), Lorenzo; Zerbo (19’st. Kabine); Molinaro, Tedesco.
A disp.: Bukova, De Vivo, Sernia, Massari, Romano. All.: Pezzella (squalif.).

ARBITRO: Sig. Papale della Sez. di Copertino.

MARCATORI: 1’pt. Puntoriere (N), 20’pt. Cristaldi  (N), 23’pt. Molinaro (A), 27’pt. Cristaldi (N), 30’st. Kabine (A), 46’st. Mengoli (N).

NOTE: Espulsi al 24’ del pt. Alfarano (N) e Lorenzo (A) per reciproche scorrettezze. Al 28’ del st. Tedesco calcia sul palo un rigore. Ammoniti: Van Ransbeeck, Petrarca e De Giorgi per Nardò; molinaro, Mattera e Russotto per Team Altamura. Angoli: 3-2 per Team Altamura. Minuti di recupero: 7’pt. e 6’ st..

Correlati