CONFERENZA STAMPA PD-FALANGONE: “UNITI PER VINCERE. NARDÒ MERITA UNA NUOVA PRIMAVERA.”

 CONFERENZA STAMPA PD-FALANGONE: “UNITI PER VINCERE. NARDÒ MERITA UNA NUOVA PRIMAVERA.”
Digiqole ad

Si è svolta questa mattina alle 11:30 la conferenza stampa del Partito Democratico di Nardò per annunciare ufficialmente il sostegno al candidato sindaco Carlo Falangone.

“Questo è un progetto politico che il Partito Democratico sta attuando in tutte le realtà, dal locale al nazionale. E non potevamo fare a meno che si concretizzasse anche a Nardò, dove noi dobbiamo mettere in campo tutte le nostre forze per una lista forte, che significa dare a Carlo Falangone e alla coalizione di centro sinistra un’energia che potrà darci la possibilità di combattere e vincere questa sfida cruciale per Nardò e per la buona politica” ha affermato Ippazio Morciano, segretario provinciale del PD.

Alla conferenza stampa erano presenti, oltre al segretario provinciale Morciano, la commissaria locale Anna Rita Perrone, il sub-commissario Giuseppe Felline, il consigliere regionale Donato Metallo, i consiglieri comunali Daniele Piccione e Lorenzo Siciliano e il candidato sindaco Carlo Falangone.

Di seguito alcune dichiarazioni:

“Siamo con convinzione accanto a Carlo Falangone perché condividiamo insieme i valori del centro sinistra, del progressismo, perché ci accomuna un’idea di amministrazione diversa rispetto a quella attuale, un’amministrazione plurale e finalmente aperta alle esigenze di tutte e tutti” ha sottolineato la commissaria Anna Rita Perrone.

“Ci tenevo ad essere presente a questo importante momento per il Partito Democratico e per la Città di Nardò perché questa è un’alleanza di buon senso, perché il centrosinistra è la nostra casa e questa coalizione composta da tanti giovani e da tanta esperienza politica e di governo può offrire a Nardò il reale punto di svolta per una comunità che merita di più. Perché la Politica non è solo amministrazione, ma anche partecipazione, stile, linguaggio e per noi di centro sinistra certi valori non sono marginali. La mia non è solo una testimonianza, ma un impegno concreto che continuerà in campagna elettorale al fianco del Partito Democratico e della coalizione di centro sinistra” ha dichiarato il consigliere regionale Donato Metallo.

“Oggi portiamo a compimento un percorso politico che è stato fatto di confronti, ascolto, condivisione.  È stato questo il nostro impegno in questi mesi. Creare le condizioni perché chi non si riconosce nel mal governo di questi ultimi cinque anni, nella politica dell’odio e dell’offesa personale, della divisione tra amici e nemici, possa avere l’opportunità di un’alternativa solida e competitiva” ha affermato il consigliere comunale Daniele Piccione.

“Avevamo l’obbligo nei confronti degli elettori di centro sinistra di lanciare un messaggio forte, di offrire la possibilità a tanti militanti, iscritti del Partito Democratico, cittadine e cittadini di credere che un’alternativa in questa Città non solo esista, ma sia competitiva e si nutra della forza, del coraggio e della tenacia di tante persone che non si sono mai riconosciute nell’attuale amministrazione ed in chi la guida, che porta con sé i valori più nefasti per una comunità come Nardò. Il Sindaco uscente rappresenta la destra, è sostenuto dal gruppo consiliare della Lega, incarna i principi di casapound ma si maschera come forza civica, vergognandosi di palesarsi agli elettori per quello che è e per ciò che realmente rappresenta. Noi vogliamo fare della partecipazione, della Città pubblica una grande chance di sviluppo, di possibilità per tante ragazze e ragazzi di tornare a crescere e formarsi nel luogo in cui sono nati senza la paura di essere etichettati, scelti o scartati per il loro credo politico e per la loro inclinazione ad osannare il sindaco di turno. Vogliamo che Nardò torni ad essere la patria della crescita gentile, che tenga dentro la sua visione un’attenzione centrale all’ambiente, al lavoro, ai diritti. Abbiamo tanto da costruire, da ascoltare, ma avevamo l’obbligo di farlo insieme. Perché Nardò merita una nuova primavera” ha dichiarato il consigliere comunale Lorenzo Siciliano.

“Sono onorato del sostegno degli amici del Partito Democratico. Abbiamo le idee, le competenze, la passione per affrontare e risolvere i problemi dei cittadini. Vogliamo porre fine a questo periodo di odio, di divisione tra buoni e cattivi, di offese. Vogliamo ridare speranza ai nostri giovani, sicurezza alle famiglie, aiuto a chi ha più bisogno. Dal lavoro alla salute, dall’ambiente a servizi più efficienti, vogliamo finalmente voltare pagina e fare di Nardò un vero modello di buongoverno. È necessario un impegno collettivo, lavorando tutti insieme come squadra” ha concluso il candidato sindaco Carlo Falangone.

Correlati

Grande o piccolo, ogni contributo è prezioso.

X