LA SCOMPARSA DEL MAESTRO CORIDO CIONI

 LA SCOMPARSA DEL MAESTRO CORIDO CIONI
Stefania
Piccione
Mov5
leuzzi

Apprendo la triste notizia che il Signore ha preso con sé ciò che gli apparteneva: il Prof. CORIDO Cioni, colui che nell’aprile 1973 con la sola forza della sua passione per la musica e il Folk fondò il Gruppo Folkloristico”Canterini Salentini”.

Scopo ben preciso del Gruppo era riscoprire nel passato non solo i valori spirituali, ma tutto il patrimonio culturale della gente del Basso Salento. La pazienza, la generosità, la simpatia, il tempo, il denaro e l’amore per il Gruppo lo hanno sempre caratterizzato, rendendo oggi indimenticabile la sua persona. Le belle e note canzoni popolari e le più tipiche danze salentine, grazie alla direzione musicale della Prof.ssa Cocciolo, hanno riscosso successi e plausi in Italia e all’estero, dando lustro e notorietà alla nostra Nardò. Doveroso è ricordare i costumi storico – tradizionali di Nardò e di altre città salentine che venivano indossati dai giovani nel corso degli spettacoli. Il tutto senza scopo di lucro o speculazione! Mi fermo qui e lascio continuare ognuno di voi che, come me, ha avuto modo di conoscerlo. Ciao CORIDO. Riposa nella pace dei Giusti, rivivi nella luce di Dio.

Giovanni Potenza

– – –

Un abbraccio fortissimo all’amico-collega Giovanni da parte della redazione.

– – –

Con grande tristezza apprendiamo che ci ha lasciati Corido Cioni. Uomo di forti passioni e di straordinario attaccamento alla cultura e alle tradizioni locali. Ha partecipato alla vita politica cittadina con genuinità, sempre con spirito molto autonomo. Esemplare nel saper coniugare la verve combattiva con un grande senso delle istituzioni. Alla sua famiglia giunga il mio sincero e commosso sentimento di cordoglio.

Marcello Risi

Correlati