LA RICHIESTA A MARIO DRAGHI: UNA SUORA DI NARDÒ PROPOSTA COME MINISTRO DELL’ ISTRUZIONE

 LA RICHIESTA A MARIO DRAGHI: UNA SUORA DI NARDÒ PROPOSTA COME MINISTRO DELL’ ISTRUZIONE
Digiqole ad

Pochi se lo aspettavano. Ma, evidentemente, la notorietà di questa religiosa va oltre la percezione che hanno i suoi concittadini della sua grande autorevolezza. Capita quando una persona va via e fa carriera. Classe 1975, vive a Milano.

Tutto inizia con una petizione nazionale che sta per sfiorare i 2mila consensi. La trovate QUI e non sembra un “passatempo”.
C’è chi ci crede davvero come la promotrice dell’iniziativa. Evidentemente l’autorevolezza della suora marcellina è tanta.

Ma chi è Anna Monia Alfieri?
Suor Anna è una religiosa delle Marcelline. Di pari passo con la sua scelta di fede ha comunque intrapreso un percorso di studi severo: nel 2001 si è laureata in Giurisprudenza e nel 2007 in Economia.
Oggi è il legale rappresentante dell’Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline.
Uno dei suoi obiettivi è sfatare molti pregiudizi sulle paritarie come quello di essere scuole per ricchi. “Forse non tutti ricordano che le scuole cattoliche sono sorte nel Sud Italia per salvare i ragazzi dalle dispersione scolastica e, più avanti, per sottrarre i picciotti alla mafia”, precisa la donna. Per la religiosa, la scuola dovrebbe essere “un’ ‘ascensore sociale‘ che colmi i vuoti e le differenze di partenza, perché la scuola ti dà il coraggio di conoscere, come diceva Kant. E la conoscenza rende liberi da ogni costrizione, ideologia, politica, sociale e dagli stessi lacci del nostro pensiero limitato”.

Biagio Valerio

Correlati

Grande o piccolo, ogni contributo è prezioso.

X