UN PETARDO DAVANTI AL MONUMENTO. PARLA IL PRESIDENTE WALTER GABELLONE

 UN PETARDO DAVANTI AL MONUMENTO. PARLA IL PRESIDENTE WALTER GABELLONE
Digiqole ad

Cittadini che abitano nella zona vicino al nostro monumento spaventate da un fortissimo boato, mi hanno chiamato per informarmi dell’accaduto.

Qualche balordo pare che ha a cuore il nostro monumento, stavolta piazzando un petardo di grandi dimensioni, per quanto mi raccontano dovuto al fortissimo boato, piazzato sul brecciolino facendolo saltare per aria spaventando tutto il vicinato.

Da un po’ abbiamo chiesto all’amministrazione comunale un po’ di attenzione per questa stele, e stanno provvedendo a impiantare una ringhiera, a protezione di quel luogo che altro non fa che ricordare i nostri cari, nel suo silenzio, senza arrecare disturbo alcuno, ma forse certi delinquenti e anche i loro familiari a questo punto non risparmio nessuno, non hanno capito bene perché lui esiste, forse dovrebbero porre più attenzione e spiegare a questi loro figli  imbecilli, cosa rappresenta quel simbolo, se lo abbiamo realizzato non è per nostra scelta, ma per un destino balordo che ha condannato tante famiglie a essere rappresentato da esso, PER NON DIMENTICARE.

Correlati

Grande o piccolo, ogni contributo è prezioso.

X