Una nuova perturbazione atlantica raggiungerà l’italia durante la prossima notte con precipitazioni anche temporalesche, specie sui settori tirrenici, determinando deboli nevicate sulle regioni settentrionali.

Una seconda e più intensa perturbazione interesserà tutto il paese domani, con decisa intensificazione dei venti di maestrale, più spiccata sui settori occidentali, e conseguenti forti mareggiate sulle coste direttamente esposte, specie quelle dei settori tirrenici meridionali. questa seconda fase di maltempo vedrà precipitazioni frequenti ed abbondanti, soprattutto sulle regioni tirreniche del centro-sud.

Nel fine settimana un promontorio interciclonico porterà condizioni più stabili seppure in un contesto ancora piuttosto ventilato.

Sulla base di quanto esposto, il Centro Funzionale Decentrato ha emanato un’ALLERTA ARANCIONE  per vento su tutto il territorio regionale, dalle ore 18:00 di domani, 13 dicembre, per le successive 24-30 ore.

La Sezione Protezione Civile segue l’evolversi della situazione, invita a consultare gli aggiornamenti pubblicati sul sito e la tabella degli scenari, per una corretta comprensione degli effetti al suolo attesi per ciascun livello di allerta previsto, nonché ad attenersi alle raccomandazioni fornite nelle norme di autoprotezione consultabili sul sito della protezione civile regionale.

ALLERTA