FURTO IN VIA BARACCA: UNA DONNA “SALVATA” DALLA VICINA DI CASA

Sta tornando la vicinanza tra le persone più deboli e meno tutelate. Sembra essere tornati ai tempi del brigantaggio quando le famiglie si davano voce e si creava solidarietà nei quartieri e nelle vie.

Una signora è stata salvata dalla prontezza d’animo di una vicina di casa. Un colpo fallito grazie alle urla.
I malviventi, infatti, hanno preso di mira una civile abitazione dopo essersi accertati che in casa non ci fosse nessuno. Il colpo, però, è fallito grazie ad una vicina che, dopo essersi accorta dell’arrivo dei malviventi e del loro ingresso nell’abitazione, ha iniziato ad urlare così tanto da sventare il furto.
Un uomo che era all’esterno in una automobile ha visto la donna che gridava e che tentava di usare il proprio cellulare per chiamare soccorsi. Così ha richiamato i complici che sono usciti in tutta fretta abbandonando il luogo del delitto.
Al ritorno della padrona di casa, prontamente avvisata, ci si è accorti che i malviventi erano già a metà dell’opera e avevano aperto i cassetti nella camera da letto. Ovviamente non hanno avuto il tempo di rovistare ovunque e sarebbero scappati a mani vuote. Resta l’allarme per episodi che in quella zona pare siano più frequenti che nel resto della città.

Slider

Correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Grande o piccolo, ogni contributo è prezioso.

X