Da domani e sino al 13 marzo gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado possono presentare la domanda per l’accesso alle borse di studio per l’anno scolastico 2017/2018. Si tratta di risorse assegnate alla Regione Puglia sulla base del D. lgs. n. 63/2017 attuativo della Legge n. 107/2015 per il diritto allo studio e il contrasto alla dispersione scolastica. L’avviso pubblico per le borse di studio è stato inviato dalla Regione alle scuole e a tutti i Comuni pugliesi.

Da domani e sino al 13 marzo gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado possono presentare la domanda per l’accesso alle borse di studio per l’anno scolastico 2017/2018. Si tratta di risorse assegnate alla Regione Puglia sulla base del D. lgs. n. 63/2017 attuativo della Legge n. 107/2015 per il diritto allo studio e il contrasto alla dispersione scolastica. L’avviso pubblico per le borse di studio è stato inviato dalla Regione alle scuole e a tutti i Comuni pugliesi.

Per avere diritto alla erogazione della borsa di studio l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del richiedente non potrà superare i 10632,94 euro. L’importo della borsa di studio è determinata in 200 euro, erogati direttamente dal Miur mediante voucher associata alla Carta dello Studente “IoStudio”. Gli interessati possono presentare domanda attraverso uno dei genitori, attraverso chi li rappresenta o personalmente, se maggiorenni, esclusivamente attraverso la procedura informatizzata accessibile all’indirizzo www.dirittostudiopuglia.it attivo da domani, giovedì 22 febbraio, sino alle ore 23:59 di martedì 13 marzo.