In questa fotostoria la triste vicenda del parcheggio “selvatico che di più non si può” di via Bonfante, dove chiunque si sente autorizzato a farsi i propri comodi.

In questa fotostoria la triste vicenda del parcheggio “selvatico che di più non si può” di via Bonfante, dove chiunque si sente autorizzato a farsi i propri comodi. 

Ma le foto degli incivili servono eccome: gli agenti della polizia municipale si fanno, ormai, più passaggi al giorno nella zona.

parcheggio

selva3