15enne neretino in escandescenza nei pressi di piazza Achille Grandi nella zona della 167.

Secondo una prima ricostruzione il minorenne avrebbe preteso dalla madre 2mila e 500 euro, ma al rifiuto della donna, il 15enne avrebbe minacciato la madre di prendersi l’auto con cui si reca sul posto di lavoro quotidianamente.

La donna si è cautelata parcheggiando l’auto in un posto lontano dagli occhi del figlio. E’ proprio in quell’istante che il giovane ha iniziato a lanciare oggetti nei confronti della madre e quando ha trovato il portone chiuso ha iniziato a lanciare colpi contro le vetrate ferendosi le braccia.

Il giovane  è stato trasportato presso il Vito Fazzi di Lecce.