Home Spettacolo&Cultura A GALATONE APPUNTAMENTO CON IL COLONNELLO DEI RIS CARLO ROMANO E LA...

A GALATONE APPUNTAMENTO CON IL COLONNELLO DEI RIS CARLO ROMANO E LA CRIMINOLOGA ROBERTA BRUZZONE

inglese
ramundo
ARTE ORAFA
ramundo 2
materassi
toma casa
andreina
new pergola_pergola
banner fiorentino
inglese
neretum

Dal Ris di Messina a Galatone per presentare il caso di Valentina Salomone. Domani, 2 settembre, alle 19, nel chiostro dei Domenicani di Galatone, Carlo Romano, tenente colonnello del Ris di Messina presenta il suo libro “Valentina, diario di un finto suicidio”. Un giallo al contrario, una puntata di “Criminal minds” o, più realisticamente, un reportage del grande lavoro che nel 2012 portò alla riapertura del caso di Valentina Salomone. La ragazza, ventenne, venne trovata impiccata in una villetta alle porte di Catania…

Nel 2010 e il caso stava per essere archiviato come suicidio ma i dubbi della Procura generale, supportati dalle investigazioni del Ris di Messina, hanno permesso di scrivere una storia diversa e di svelare la verità. Si trattò di omicidio come poi ha stabilito una sentenza del giugno 2019, confermata in Cassazione nel gennaio 2022.

Un processo esemplare dal momento che sono state soprattutto le prove scientifico-tecniche legate al Dna ritrovato sulla scena del crimine ad inchiodare l’assassino. Ne parleranno con l’autore, la nota criminologa Roberta Bruzzone, il giornalista Mediaset Simone Toscano, la docente di citologia ed embriologia dell’Università del Salento Patrizia Cretì.
Modera l’incontro l’insegnate e giornalista Ilaria Falconieri.

Carlo Romano, nato a Palermo nel 1972, leccese d’adozione, ha studiato Scienze Biologiche presso l’Università di Lecce. Arruolatosi nell’Arma dei Carabinieri nel 1998 è entrato a far parte del reparto Investigazioni Scientifiche presso il Ris di Roma. Dal 2006 è comandante del Ris di Messina con il grado di Tenente Colonnello e si è occupato, in questi anni, dei più gravi ed efferati delitti su incarico di gran parte delle procure dell’Italia centro-meridionale. Dal 2008 è docente di Biologia Molecolare per il master di II Livello in “Scienze forensi” dell’Università di Messina.
Dal 2015 unisce alla passione per le investigazioni, grazie alla quale ha all’attivo numerose pubblicazioni scientifiche, anche quella squisitamente letteraria. È del 2015 infatti l’esordio con “Silenzi di Porpora” ed è in preparazione il prossimo libro “Ironia della morte” per le edizioni Golem.

Articolo precedenteUNA VITA NEL PALAZZO: MICHELE MARINO RACCONTA “DALL’INTERNO” PRIMA E SECONDA REPUBBLICA
Articolo successivoSOSTEGNO ALLE FAMIGLIE E AI SOGGETTI PROMOTORI DEI CAMPI ESTIVI