Home Spettacolo&Cultura OLTRE 5 MILA VISITATORI PER LA MOSTRA DI VENTURELLI

OLTRE 5 MILA VISITATORI PER LA MOSTRA DI VENTURELLI

ramundo
ARTE ORAFA
materassi
toma casa
andreina
new pergola_pergola
banner fiorentino
neretum
lavaggio cani
555

Oltre cinquemila visitatori in circa due settimane. È il bilancio più che lusinghiero della personale d’arte Colors di Adriano Venturelli, inaugurata l’8 agosto scorso e ospitata al primo piano del chiostro dei Carmelitani. Sin da subito la mostra dell’incisore modenese, esponente del Transmanierismo, ha suscitato grande interesse grazie alle serie pittoriche “Colors”, “Acquaforte-Acquatinta”, “Bullonite” e alle tre opere dedicate “agli amici del criminale Cesare Battisti”.

Le opere più apprezzate dai numerosi visitatori sono state quelle dedicate ai premi Nobel per la Pace (una delle quali Venturelli dedica a Gandhi nell’anno 2009 sostituendo, di fatto, il premio a Barack Obama), sul 25 novembre (Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulla donna), sul tema “No War”, quelle (in prima nazionale) dedicate al “Giorno del Ricordo” (10 febbraio) e al “Giorno della Memoria” (27 gennaio), le cinque opere “Acquaforte-acquatinta” esposte nel 1986 alla biennale di Venezia in compagnia dei grandi maestri d’arte Vasilij Kandinskij, Jackson Pollock e Paul Klee, infine la scultura “La Genetica della non Violenza” dedicata alla non violenza e che urla la pace tra tutti i popoli realizzata insieme al maestro neretino Daniele Dell’Angelo Custode (altro esponente del Transmanierismo Contemporaneo).

In questi giorni di esposizione il pubblico neretino e tanti turisti hanno dimostrato interesse ad avere nelle proprie collezioni private le opere di Adriano Venturelli, portando nelle aziende e nelle case il messaggio di pace veicolato dal colore.

Domani, martedì 23 agosto, ultimo giorno della mostra, sarà consegnata alla città di Nardò un’opera di Venturelli tramite Stefano Danieli (curatore della mostra) e Carmen Vicinanza (amministratore delegato di Anima&Colors SRL). La cerimonia è in programma alle ore 21:30. L’opera sarà custodita nella sala giunta del castello, in piazza Battisti.

La mostra è stata curata da Gian Ruggero Manzoni e Stefano Danieli ed è stata organizzata da Anima&Colors SRL – Galleria del Transmanierismo Contemporaneo di Sassuolo (Modena).

Articolo precedenteSANT’ISIDORO, RIMOSSA LA SABBIA DAL FONDO STRADALE E RIPOSIZIONATA SULLA SPIAGGIA
Articolo successivoAGRICOLTORI, ASSISTENTI ALLA PERSONA, EDUCATORI: 477 OFFERTE DI LAVORO A LECCE