Home Altro PANIFICIO NERETUM…LA BONTÀ SALENTINA A CASA TUA

PANIFICIO NERETUM…LA BONTÀ SALENTINA A CASA TUA

ramundo
ARTE ORAFA
materassi
toma casa
andreina
new pergola_pergola
banner fiorentino
neretum
lavaggio cani
555

MESSAGGIO PROMOZIONALE – Il Panificio Artigianale Neretum Dolce Salato vanta un’esperienza trentennale nella produzione di pane, biscotteria e pasticceria da forno. L’impiego di ingredienti genuini e di alta qualità sono il segreto che ci permette di realizzare prodotti unici e inimitabili, preservando le antiche tradizioni e venendo incontro alle richieste di una clientela sempre più attenta alla qualità dei prodotti.

La storia del Panificio Neretum comincia già negli anni ‘50 quando l’allora “Forno Stamerra” era dedito alla sola cottura conto terzi di grandi forme di pane casereccio da 2-3 kg, in seguito negli anni ‘70 diventa vero e proprio panificio dove il pane non veniva solo cotto, ma anche prodotto; la svolta nell’anno ‘84, quando la licenza ancora contingentata veniva acquistata da Muci Franco Antonio creando il “Panificio-Biscottificio Neretum”. Una nuova poltica di impresa introdotta da Franco Muci fa si che nel giro di pochissimi anni il panificio si affermi in città diventando una solida realtà del territorio.

Con gli anni la voglia di evolversi sempre di più, porta al rinnovo costante di tutte le strutture del laboratorio sino all’anno ’94 quando la sede storica di via Toselli, viene spostata nella centralissima via Roma ancora oggi sede aziendale.

Nel corso degli anni il calo dei consumi pro capite del pane, impone un’altra svolta aziendale. Il baricentro della produzione si sposta verso la produzione di pasta fresca, e di pasticceria da forno, e verso la vendita diretta dei propri prodotti.

Col tempo ad affiancare e coaudivare Franco Muci e la moglie Anna Maria da sempre presenti in azienda, arriva il figlio Luigi.

Nel 2009 la sterzata con l’apertura di un nuovo punto vendita nella parte opposta della città e ancora nel 2012 con l’apertura di un‘altra panetteria questa volta a Galatone, scelta volta a ramificare sempre più la vendita diretta, nonchè l’ultimo a Nardò nel 2014.

Articolo precedenteIL MASTER CERIGNOLANO APRE LA STAGIONE 2022/2023 PARTECIPANDO ALLA SELEZIONE DEL CAMPIONATO MONDIALE DI BILIARDO IN SARDEGNA
Articolo successivoMUORE DOPO UN MALORE A SANTA CATERINA. INUTILI I SOCCORSI