Home Cronaca A LECCE RACCOLTA KIT PRIMO SOCCORSO E FARMACI DA BANCO PER L’UCRAINA

A LECCE RACCOLTA KIT PRIMO SOCCORSO E FARMACI DA BANCO PER L’UCRAINA

ramundo
ARTE ORAFA
ramundo 2
materassi
toma casa
meetnes
plaisir
new pergola_pergola
banner fiorentino

LECCE – Il Comune di Lecce ha attivato presso il Centro operativo comunale di Protezione Civile in Via Giurgola 6 una raccolta di kit di primo soccorso, farmaci da banco (ad esempio antinfiammatori, antipiretici, antisettici, disinfettanti bende, garze sterili, pomate per bruciature, cerotti per bendaggi, bende oculari, fermenti lattici, punti strip, etc.), sacchi a pelo e torce elettriche con batterie e lampade da testa da destinare alla popolazione Ucraina (no vestiario o alimenti), all’accoglienza dei profughi ucraini nei paesi confinanti e al supporto per i soccorritori sul campo.

Nei giorni di lunedì, mercoledì, venerdì  dalle 09.00 alle 12.00 e martedì e giovedì dalle 15.00 alle 18.00, singoli cittadini e associazioni potranno consegnare i loro contributi presso il centro leccese, che agisce in collegamento con le strutture nazionali di collegamento con i territori di destinazione.

“Offriamo il nostro sostegno alla popolazione ucraina in un momento drammatico, la Protezione civile comunale è pronta ad attivarsi in coordinamento con la struttura nazionale – dichiara l’assessore alla Protezione Civile e vicesindaco Sergio Signore  – c’è bisogno di fornire assistenza alle popolazioni colpite dai bombardamenti e a quelle che hanno dovuto improvvisamente lasciare le proprie case”.

“Il Centro operativo comunale è a disposizione di associazioni e organizzazioni di volontariato che volessero far confluire le raccolte di questi materiali e incanalarle in un percorso sicuro e condiviso con le autorità statali verso l’Ucraina e paesi di accoglienza dei profughi – dichiara l’assessore al volontariato e solidarietà Silvia Miglietta – in questo momento drammatico ciascuno può fare la sua parte per alleviare le sofferenze di un popolo così duramente colpito dalla guerra”.

Articolo precedente*FOTO* LA CAREMMA AL POLO 1
Articolo successivoISPE: CANDIDATURE APERTE PER IL COMPONENTE DEL CDA CHE RAPPRESENTI IL COMUNE