IL NARDÒ SUPERA IL FASANO PER 2 – 0: PRIMA SCOFITTA DELL’ERA DANUCCI

 IL NARDÒ SUPERA IL FASANO PER 2 – 0: PRIMA SCOFITTA DELL’ERA DANUCCI

Il Nardò prosegue la serie positiva e chiude il 2021 con il risultato di 2 – 0 sul Fasano, allenato dall’ex Ciro Danucci, grazie ai gol di Mancarella e Mengoli.

I granata giocano bene e riescono ad imporre il loro gioco contro una squadra ben organizzata e reduce da una striscia positiva di sei risultati consecutivi.

Il Nardò, portando a casa l’intera posta, con i suoi 22 punti, si piazza al dodicesimo posto, a 3 punti dalla zona playout, il Fasano, invece, retrocede al quinto posto e rimane agganciato ai playoff con un punto di vantaggio sulla diretta inseguitrice Casertana.

Primo Tempo

Inizia bene la squadra brindisina con l’ex Corvino, che al 2’ minuto, su punizione manda di poco  alto sulla traversa. Qualche minuto più tardi sono ancora gli ospiti a rendersi pericolosi: Sosa servito da Del Col batte forte in porta, ma Petrarca non si fa sorprendere.

Reagiscono i padroni di casa, prima con Cristaldi e poi con Mancarella, ma i loro tentativi non sortiscono l’effetto sperato.

Il Nardò insiste e al 21’ trova il vantaggio con Mancarella che raccoglie il pallone al limite dell’area di rigore, si libera abilmente di un avversario e fa partire un gran tiro che non lascia scampo al portiere fasanese: 1 – 0 per i ragazzi di mister De Candia.

Al 23’ il Toro raddoppia con Cristaldi, che servito magistralmente dallo stesso Mancarella, non ha difficoltà a depositare in rete il pallone, ma l’arbitro, su segnalazione del collaboratore di linea, annulla per fuorigioco.

Il Fasano si spinge in avanti alla ricerca del pari, ma la difesa granata fa buona guardia.

La prima frazione di gioco si chiude con il Nardò in vantaggio di misura sui biancoazzurri.

Secondo Tempo

Ripresa sempre di marca granata che vede i locali spingersi in avanti alla ricerca del gol del raddoppio.

Al 3’ Mariano riceve all’altezza del vertice destro dell’area di rigore e calcia a giro, la sfera colpisce la parte alta del palo, a portiere battuto.

Il Fasano risponde con Gomes Forbes, ma il suo tiro finisce alto sulla traversa.

Al 12’ il Nardò raddoppia con un gran tiro da fuori area di Mengoli che batte l’incolpevole portiere brindisino.

Gli ospiti cercano di riaprire la partita, ma i tentativi del nuovo entrato Battista al 23’ e al 33’ e di Sosa al 43’ vengono neutralizzati dalla difesa del Toro.

In pieno recupero, è il Nardò a sfiorare il tris con Cavaliere, ma è bravo Suma a dire di no, per ben due volte, all’attaccante neretino.

Alla ripresa del campionato il Nardò affronterà in trasferta il Molfetta, mentre il Fasano ospiterà il Gravina.

M. Z.

Il tabellino

NARDÒ-FASANO 2-0

RETI: 20′ pt Mancarella, 12′ st Mengoli

NARDÒ (4-3-3): Petrarca; Trinchera, Mileto, Masetti, Dorini; Mengoli (24′ st Puntoriere), Cancelli, Fiorentino; Mariano (20′ st Valzano), Cristaldi (28′ st Cavaliere), Mancarella (37′ st Alfarano). A disp. Centonze, De Giorgi, Solimeno, Caputo, Luciano. All. Pasquale De Candia.

FASANO (4-3-3): Suma; Del Col, Camara, Gorzelewsky, Bianco; Calabria, Capomaggio (43′ st Lezzi), Bernardini (18′ st Battista); Gomes Forbes (37′ st Losavio), Sosa, Corvino (29′ pt Calemme). A disp. Ceka, Taddeo, Callegari, Quaranta, D’Addabbo. All. Ciro Danucci.

ARBITRO: Capriuolo di Bari.